Sale a casa di un’anziana, mostra genitali e prova a violentarla. Il ragazzo è stato arrestato. Si era arrampicato sul balcone della donna, dopodiché le aveva mostrato i genitali e aveva provato a costringerla ad avere un rapporto sessuale. Le urla della donna sono state sentite da un vicino di casa, poliziotto in servizio alla Questura di Roma, intervenuto per aiutarla.

Un ragazzo di 29 anni è stato arrestato dagli agenti della Questura di Latina per essersi introdotto in casa di un’anziana e aver provato a violentarla. Cittadino francese, con precedenti per reati contro il patrimonio, da tempo perseguitava la donna e aveva provato più volte a stuprarla. Nel solo mese di giugno ci aveva provato tre volte. Fortunatamente lei era riuscita a metterlo in fuga, ogni volta aveva chiesto aiuto e qualcuno era intervenuto in suo soccorso. L’altra notte era a casa sua quando il 29enne ha scavalcato il balcone rialzato, si è denudato mostrandole le parti intime e aveva chiesto di consumare un rapporto sessuale. La signora ha iniziato a urlare, terrorizzata dal folle che continuava a perseguitarla e molestarla. Un incubo senza fine, nel quale è precipitata a causa dell’ossessione di questo stalker che non ha nessuna intenzione di fermarsi.

Tenta di violentare anziana, arrestato 29enne

Le urla della donna sono state sentite da un vicino di casa, un poliziotto in servizio alla Questura di Roma, che è subito uscito dal suo appartamento per aiutarla. Quando il 29enne ha visto arrivare l’agente ha provato a fuggire, spingendo l’uomo intervenuto per aiutare la donna. Il poliziotto è riuscito a bloccarlo, e ha chiesto l’aiuto dei colleghi della Questura di Latina che sono intervenuti per arrestarlo. Il ragazzo è stato fermato e portato negli uffici di polizia per gli accertamenti del caso: dovrà rispondere di violazione di domicilio e resistenza a Pubblico Ufficiale. Quando la donna formalizzerà la sua querela, sarà accusato anche di atti sessuali compiuti ai suoi danni.