Ruba le brioches al bar, poi il giorno dopo si scusa e paga: il proprietario gli offre un lavoro

0
Ruba le brioches al bar, poi il giorno dopo si scusa e paga.

Ruba le brioches al bar, poi il giorno dopo si scusa e paga. Una storia di disperazione, ma anche soprattutto di dignità e solidarietà quella che arriva da Pistoia: qualcuno ruba delle paste in un bar per fame, il giorno dopo lascia un biglietto di scuse e ringraziamento con 10 dieci euro (il costo delle brioches). Il proprietario (ma non solo lui), commosso, si propone di assumerlo.

“Buongiorno, mi scusi, l’altra mattina avevo fame e non avevo soldi. Grazie”. Questo il testo del biglietto che il titolare di una caffetteria di Pistoia si è trovato fuori la porta qualche giorno fa. Insieme al messaggio c’erano anche 10 euro, il corrispettivo in denaro delle dieci brioches che il ‘ladro’ aveva rubato il giorno prima. “E’ stata una sorpresa. Il biglietto era ripiegato dentro la cesta. E’ stato il mio socio a trovarlo, quando ha aperto la scatola di plastica dove la mattina il pasticcere mette i vassoi di brioches per il bar. Dentro al biglietto c’erano 10 euro, il costo delle dieci paste. Se sapessimo chi è gli restituiremmo i sodi, ha rubato per fame e avrei fatto anche io la stessa cosa” ha spiegato Maurizio Milani, titolare di Alibabar 2.0.

Il furto delle brioches e poi le scuse
Il vassoio coi dolci è sparito la mattina di lunedì 11 ottobre, prima dell’orario di apertura della caffetteria. Era stato poggiato dal pasticcere sopra una cesta di plastica su un tavolo di fronte la porta di ingresso. Dentro la cesta, serrata con un lucchetto, due vassoi di paste. Il terzo invece era stato messo sopra. “All’apertura ci siamo un po’ arrabbiati per il furto, poi stamani il bigliettino proprio dentro la cesta di plastica delle brioches. Il messaggio è anonimo, ma noi del bar lanciamo un appello: per te abbiamo ricevuto un’offerta di lavoro come aiuto pasticcere, passa a trovarci al bar”.

Le offerte di lavoro per il ‘ladro’
La notizia ha subito fatto il giro dei social. Ed è scattata la gara di solidarietà. Non solo il proprietario del bar ha annunciato che intende offrire un lavoro a questa persona, la cui identità resta sconosciuta: anche un pasticcere di zona si è offerto per dare un posto all’uomo. Una storia di disperazione, ma anche e soprattutto di dignità, che potrebbe avere un finale a sorpresa.

Ruba le brioches al bar, poi il giorno dopo si scusa e paga.

Articolo PrecedenteGreen Pass, da oggi scattano le nuove regole sul lavoro: è allarme blocchi e proteste
Prossimo ArticoloProteste no Green Pass, oltre 5mila persone bloccano il porto di Trieste: disagi anche a Genova
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.