Roma, una delle donne che ha occupato la casa dell’86enne Ennio: “Non siamo pentite, lo rifaremo”

0
Ennio finalmente rientra in casa

Roma, una delle donne che ha occupato la casa dell’86enne Ennio. “Non siamo pentite, lo rifaremo”. Così una delle donne che hanno occupato abusivamente la casa del signor Ennio Di Lalla, 86enne cardiopatico residente a Roma, ha detto a una giornalista della trasmissione “La vita in diretta”. La vicenda del signor Ennio, che era stata raccontata negli scorsi giorni, ha avuto un lieto fine ieri mattina: l’anziano è potuto ritornare nel suo appartamento dopo 24 giorni.

Sono state scortate dai carabinieri e inseguite dai cronisti le donne che hanno occupato abusivamente la casa del signor Ennio Di Lalla, 86enne cardiopatico residente nel quartiere Don Bosco, a Roma. E incalzata dalle domande di una giornalista de “La Vita in diretta”, una delle protagoniste dell’occupazione ha detto: “Non siamo pentite, lo rifaremo”.

La vicenda risale allo scorso 13 ottobre

La vicenda era stata raccontata nei giorni scorsi. Il signor Ennio era uscito di casa lo scorso 13 ottobre per sottoporsi a una visita medica. Quando era rientrato a casa l’aveva però trovata occupata e, nonostante si fosse rivolto alle forze dell’ordine, non è riuscito a rientrarne in possesso per ben 23 giorni. “Non è stata riconosciuta la flagranza del reato e perciò il mio assistito non ha avuto modo non solo di riavere il suo appartamento, che ha regolarmente acquistato, ma neanche di recuperare i suoi oggetti personali”, tra cui anche le sue medicine, aveva spiegato l’avvocato dell’86enne, Alessandro Olivieri.

Ieri mattina però, dopo l’intervento di un magistrato, il signor Ennio è ritornato a casa. Accompagnato dai carabinieri, ha varcato nuovamente la soglia del suo appartamento: le sue cose erano state accatastate – e non distrutte come pareva in un primo momento – in una stanza per fare spazio agli arredi delle occupanti. Tra loro una ragazza di 28 anni con un cane, che è stata denunciata dai carabinieri della Compagnia Cinecittà per danneggiamento e invasione di terreni o edifici. “Pensavo non ci abitasse nessuno, non sapevo dove andare”, si è giustificata la ragazza, il cui atteggiamento è stato definito “collaborativo” dalle forze dell’ordine. Il momento dello sgombero è stato comunque molto teso: sono volati insulti sia dai cittadini presenti sia dalle stesse occupanti.

Roma, una delle donne che ha occupato la casa dell’86enne Ennio.

Articolo PrecedenteOrrore a Modena, 13enne ubriaca e stuprata allo stadio: il branco cerca di bloccare i soccorsi
Prossimo ArticoloNeonato soffoca, studente di infermieristica in vacanza a Palermo lo salva: “È stato un miracolo”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.