Roma, si masturba davanti a un gruppo di ragazzine all’uscita dalla palestra: arrestato 30enne

0
Roma, si masturba davanti a un gruppo di ragazzine all’uscita dalla palestra

Roma. L’inchiesta è partita dalla denunce di alcune mamme che ha permesso di fermare l’uomo in flagranza di reato, mentre attendeva le sue giovanissime vittime all’esterno di un centro sportiva in zona Tuscolano. Il 30enne le attendeva in auto masturbandosi, e quando le affiancava le invitava a salire a bordo.

Un giovane di trent’anni è stato arrestato con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico. L’uomo è stato fermato dagli agenti del Commissariato Tuscolano, mentre si masturbava davanti a una palestra della zona, alla periferia sud di Roma, davanti a un gruppo di ragazzine che uscivano dagli allenamenti. Fermato dopo un inutile tentativo di fuga impegnato alla vista degli agenti, è stato identificato e arrestato.

Sequestrati il telefono e il computer dell’uomo
Gli agenti hanno messo sotto sequestro anche l’auto, il telefono cellulare e un computer portatile, che saranno ora analizzati dagli inquirenti, che passeranno al vaglio la vita dell’uomo, per avere un quadro più chiaro della sua personalità e condotta.

L’indagine è scattata dalla denuncia di alcune mamme
Il 30enne, secondo quanto ricostruito, non era la prima volta che si rendeva protagonista di episodi simili, ma da quanto si appende non avrebbe precedenti specifici. Gli appostamenti degli agenti infatti sono iniziati a seguito di alcune denunce presentate dalle mamme delle ragazzine che avevano raccontato di essere state avvicinate da un giovane uomo all’uscita della palestra. Il 30enne, mentre si masturbava, le invitava a salire a bordo della sua auto parcheggiata proprio di fronte al centro sportivo. Poi lo scorso venerdì è scattata la trappola: gli agenti, seguendo il racconto delle vittime dell’uomo, lo hanno aspettato e fermato proprio in flagranza. Dai riscontri effettuati finora non avrebbe mai tentato di aggredire fisicamente le minorenni.

 

Articolo PrecedenteDramma a Cosenza, bimbo di 6 anni investito e ucciso mentre gioca in strada
Prossimo ArticoloCarabiniere spara e uccide 15enne che voleva rapinarlo. La vera peste di Napoli
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.