Rientra dalla Croazia e contagia Succede a Fano e le Marche, da tempo a zero terapie intensive, tornao a fare i conti con un malato grave

Un uomo di 60 anni di Fano (Pesaro e Urbino) è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva nell’ospedale Marche Nord di Pesaro.

L’uomo è stato contagiato dal figlio rientrato nei giorni scorsi dalla Croazia, Paese dove si registra un boom di contagi e divenuto osservato speciale, visto che il ministero della Salute ha imposto il tampone entro 48 ore per chi torna in Italia dalla Croazia, oltre che da Malta, Spagna e Grecia.

A riportare la notizia è la stampa locale. La comunicazione è del Gores, l’unità di crisi regionale, che probabilmente ha voluto lanciare un messaggio ai giovani per far capire loro che non contagiarsi significa innanzitutto difendere i propri cari.

Proprio nella provincia di Pesaro Urbino negli ultimi giorni è stato registrato un vero e proprio boom di contagi. E se le Marche da tempo avevano le terapie intensive vuote, ora tornano a fare i conti con un malato grave.