Raoul Bova: “Farò una serie tv sui volontari di Croce Rossa che lottano contro il coronavirus”

0
Raoul Bova

Raoul bova. L’attore ha annunciato il progetto di una fiction che sarà incentrata sul lavoro dei volontari della Croce Rossa italiana e internazionale, alle prese con la pandemia globale da coronavirus. Lo stesso Bova è Ambassador dell’Organizzazione: “Sono i nostri eroi, da sostenere in ogni modo possibile”.

Raoul Bova lavorerà a una serie televisiva dedicata ai volontari della Croce Rossa, per rendere omaggio a tutti gli uomini e le donne che in questo durissimo momento stanno affrontando l’emergenza coronavirus. Il progetto è ancora agli inizi ma è concreto ed è stato annunciato dallo stesso attore in un comunicato, in quanto Ambassador della Croce Rossa Italiana.

Sono davvero molto colpito dal duro lavoro che i volontari stanno svolgendo quotidianamente, anche a costo della loro vita, a favore di tutti i cittadini italiani. Sono i nostri eroi, da sostenere in ogni modo possibile. Appena finito questo incubo, li racconterò in una serie tv che ne narrerà il grande operato in occasione di questa pandemia globale, ma anche in tutti i contesti emergenziali nazionali e internazionali.

Cosa sappiamo sulla serie tv con Raoul Bova sulla pandemia
Bova ha annunciato la genesi di una co-produzione internazionale tra la Connecting Talents e la RB Production per la realizzazione della fiction in questione, che racconterà la storia della Croce Rossa a livello nazionale e internazionale. Si tratta di una serie suddivisa in dodici puntate, per sei serate di messa in onda, con lo scopo di far conoscere le storie e l’impegno quotidiano dei volontari. È verosimile pensare che Bova vi avrà il ruolo di attore protagonista e produttore. Al momento non si sa su quale rete andrà in onda.

Il grazie di Raoul Bova a medici e infermieri
In un video pubblicato su Instagram, Bova ha inoltre ringraziato pubblicamente i volontari e tutto il comparto sanitario impegnato nell’emergenza: “Colgo l’occasione di questo video per ringraziarvi, voi medici, infermieri, volontari. Grazie per tutto il lavoro che state facendo, grazie per il grande sforzo, il grande amore che ci state mettendo. Per l’aiuto che state dando ai malati, a coloro che stanno a casa, agli anziani, ai senzatetto, alle donne vittime di violenza. Grazie ai volontari di Croce Rossa che conosco in particolar modo perché ho visto la grande sensibilità con cui hanno affrontato il terremoto di Amatrice”.

Articolo PrecedenteCoronavirus, assegno di 600 euro per tutti: anche a chi lavora in nero
Prossimo ArticoloI calciatori della Juve rinunciano a 4 mesi di stipendio per il Coronavirus: è ufficiale
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.