Ragusa, a 2 anni fugge da casa di notte: salvato da un passante, indossava solo il pannolino

0

Ragusa. I Carabinieri della Tenenza di Scicli e del Nucleo operativo e Radiomobile di Modica hanno ritrovato un bimbo di 2 anni e mezzo che nel corso della notte si era allontanato da casa. Il bambino si era allontanato con indosso solo il pannolino: per sua fortuna un passante lo ha visto e ha chiamato i carabinieri.

Un bambino che, evidentemente approfittando di un momento di distrazione dei genitori, riesce ad allontanarsi da casa da solo, nel corso della notte. È quanto accaduto la scorsa notte a Cava D’Aliga, frazione di Scicli, nel Ragusano, e fortunatamente si tratta di una vicenda con un lieto fine. Il piccolo, di appena due anni e mezzo, è stato ritrovato sano e salvo non molto tempo dopo la “fuga”. Secondo quanto ricostruito, il bambino – che aveva addosso solo il pannolino –  è riuscito, ancora non è chiaro in che modo, ad allontanarsi da casa durante la notte e ha camminato per una cinquantina di metri prima che i Carabinieri lo hanno potuto riportate dai suoi genitori. A dare l’allarme è stato un passante, che immediatamente dopo aver notato il piccolo per strada da solo ha chiamato i militari.

I carabinieri hanno affidato il piccolo in ottima salute ai familiari – Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Scicli e del Nucleo operativo e Radiomobile di Modica. L’allontanamento del bambino aveva generato enorme apprensione nei suoi familiari, ma la pronta attività dei Carabinieri che hanno dislocato le forze sul campo nel litorale della cittadina iblea ha permesso di concludere l’episodio con un lieto fine. “I carabinieri hanno preso il bambino e lo hanno riaffidato in ottima salute ai genitori. Enorme il ringraziamento della famiglia all’Arma per la sensibilità e la delicatezza utilizzata nella vicenda” , è quanto fanno sapere dalla Compagnia di Modica.

 

Articolo PrecedenteAereo si schianta: pilota muore durante esercitazione, si era sposato venti giorni fa
Prossimo ArticoloNon riusciamo a metterci in contatto con lui, arriva la polizia: era morto in casa da giorni
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.