Ragazza affitta una stanza per fare la quarantena: violentata dal gestore dell’appartamento

0
Ragazza affitta una stanza per fare la quarantena: violentata dal gestore.

Ragazza affitta una stanza per fare la quarantena: violentata dal gestore. La ragazza è riuscita a lanciare l’allarme dopo lo stupro, inviando un messaggio a una persona amica. Per non contagiare i suoi coinquilini aveva affittato una stanza per passare da sola l’isolamento fiduciario, ma è stata violentata dal gestore dell’appartamento. L’uomo è stato arrestato dalla polizia.

Una ragazza che aveva affittato una camera per trascorrere l’isolamento fiduciario è stata violentata dall’uomo che le aveva subaffittato la stanza. A denunciare lo stupratore è stata la giovane, che è riuscita a prendere il cellulare e a mandare un messaggio a un’amica. che ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato: l’uomo è stato arrestato e portato in carcere, mentre la giovane è stata ricoverata in ospedale.

Lo stupro in un appartamento di Bravetta
Lo stupro è avvenuto nel quartiere Bravetta, a Roma. La ragazza avrebbe dovuto trascorrere la quarantena di quattordici giorni senza nessun contatto con l’esterno, e aveva deciso di affittare una stanza per evitare di contagiare le persone che vivevano con lei. Si è quindi rivolta a un connazionale, un 43enne dell’Asia Meridionale, che affittava il suo appartamento a stranieri proprio per questo motivo. Erano in diversi quindi a fare lì l’isolamento fiduciario. Fino a che l’appartamento era pieno è andato tutto bene. Ma quando gli altri ospiti se ne sono andati, lei è rimasta da sola in casa con il 43enne. Tutti avevano finito la quarantena, mentre a lei mancava ancora qualche giorno. E l’uomo ha deciso quindi di agire, certo che nessuno l’avrebbe aiutata.

Violenta una ragazza: l’allarme lanciato da un’amica
Dopo cena il 43enne ha prima tentato un approccio, ed è stato respinto. Ed è stato a quel punto che l’ha trascinata di forza in camera, le ha strappato il cellulare e l’ha violentata. La ragazza ha provato più volte a chiedere aiuto, ma nessuno l’ha sentita. È stata lei, appena l’uomo si è addormentato, a recuperare il cellulare e a mandare in silenzio un messaggio per essere soccorsa. Lanciato l’allarme alla sala operativa, sul posto sono arrivare le pattuglie dei distretti di Monteverde e San Paolo. Entrati in casa, hanno arrestato l’uomo, che è stato portato in carcere.

Articolo PrecedenteApprovato il primo vaccino Covid per animali: il Karnivak-Kov genera anticorpi nel 100% dei casi
Prossimo ArticoloArriva obbligo vaccino per medici, operatori sanitari e farmacisti: possibile sospensione stipendi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.