Pugni, calci, invasione di campo e violazione norme anti-Covid: l’assurda rissa a fine partita

0
Pugni, calci, invasione di campo e violazione norme anti-Covid

Pugni, calci, invasione di campo e violazione norme anti-Covid. Il match tra il Berazategui e il San Martín de Burzaco in Argentina si è trasformato in una vera e propria guerriglia. Dopo il fischio finale si è scatenata una gigantesca rissa che ha visto protagonisti oltre i giocatori e gli staff tecnici delle due squadre anche alcuni tifosi che hanno invaso il campo, con buona pace delle restrizioni anti-Covid.

Una partita che si è trasformata in una vera e propria guerriglia subito dopo il fischio finale. È accaduto in Argentina, in occasione del confronto tra il Berazategui e il San Martín de Burzaco. Dopo le emozioni del match chiusosi con il successo degli ospiti per 3-2, si è scatenata una gigantesca rissa che ha visto protagonisti oltre i giocatori e gli staff tecnici delle due squadre anche alcuni tifosi che hanno invaso il campo, con buona pace delle restrizioni anti-Covid.

Il confronto valido per la Primera C metropolitana (una delle due leghe professionistiche del quarto livello del calcio argentino) ha fatto il giro del mondo, non per quanto accaduto nel corso del match ma per l’immediato post-partita. La direzione di gara dell’arbitro Kresta ha fatto infuriare alcuni dei protagonisti che hanno letteralmente perso la ragione, dando vita ad un tutti contro tutti, che ha reso necessario l’intervento della polizia. Polizia che ha avuto non poche difficoltà per riportare la situazione alla normalità, con il necessario intervento dei rinforzi.

Subito dopo il fischio finale alcuni componenti delle due panchine sono entrati in rotta di collisione, e sono volati colpi proibiti. La situazione è degenerata in un vero e proprio parapiglia, alimentato anche da alcuni tifosi che hanno fatto un’invasione di campo violando le restrizioni anti-Covid. È nata così una vera e propria guerriglia durata diversi minuti, con pugni, calci, spintoni e maxi-rissa. Immagini terribili e molto forti che inevitabilmente hanno fatto il giro del mondo, per quella che è una delle pagine più nere dello sport più bello del mondo.

Articolo PrecedenteUn milione di contagi in 3 giorni: in nessun posto il Covid dilaga così violentemente come in India
Prossimo ArticoloOmicidio Avellino, la madre di Elena: “Voleva ucciderci, ma non posso lasciarla sola”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.