Prete arrestato per violenza sessuale su bambina a Calenzano: la procura chiede il carcere

0

Interrogatorio di un’ora e mezzo di fronte al gip, che deciderà a breve

La procura di Prato chiede il carcere per don Paolo Glaentzer, il prete di Calenzano arrestato lunedì scorso con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una bambina di 10 anni. Così ha chiesto oggi durante l’interrogatorio il pm  Laura Canovai, mentre per la difesa del religioso 70enne sono sufficienti gli arresti domiciliari, posizione nella quale si trova ora il sacerdote. Il gip del tribunale di Prato deciderà entro le prossime 24 ore. L’interrogatorio, iniziato intorno alle 12, è durato circa un’ora e mezza. Il parroco avrebbe nuovamente ammesso, come nell’interrogatorio di ieri, di essersi appartato con la bambina e che non era la prima volta che succedeva. Un passante ha scoperto il prete nella propria auto con la bambina lunedì scorso. Secondo la testimonianza rilasciata la bambina aveva i pantaloni abbassati. Il passante assieme a suo padre ha fermato il parroco, in attesa dei carabinieri, che hanno sottratto il sacerdote al linciaggio dei vicini.

Secondo quanto ricostruito il parroco conosceva bene la famiglia della piccola. Lunedì aveva appena cenato a casa loro, poi si è fatto accompagnare in auto dalla bambina, prima di essere sorpreso dal passante, insospettito dal tempo che stava passando. L’arcidiocesi di Firenze ha sospeso il prete dall’esercizio sacerdotale. Le indagini mirano anche ad accertare se ci siano stati episodi di violenza su altri bambini.

 

Articolo PrecedenteTumore ai polmoni: esistono esami per individuarlo subito?
Prossimo ArticoloBoho Beach al Fatti di Mare Beach Bar e Restaurant
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.