Pozzolengo, è morto in ospedale il neonato rimasto coinvolto in un incidente

0
Pozzolengo, è morto in ospedale

Pozzolengo. Non ce l’ha fatta il piccolo Ettore, il neonato di appena 12 giorni (ieri) rimasto coinvolto nel tragico incidente stradale di martedì 25 febbraio a Pozzolengo, in provincia di Brescia. Arrivato in ospedale in elisoccorso in condizioni disperate, ha lottato due giorni salvo spegnersi per le gravi ferite riportate. Stando alle prime informazioni filtrate circa la dinamica dell’incidente, il Suv condotto dalla madre si sarebbe ribaltato dopo una curva terminando la corsa in un canale adiacente alla carreggiata.

Era arrivato in ospedale in condizioni disperate dopo il tragico incidente stradale in cui era rimasto coinvolto ma purtroppo non ce l’ha fatta. È morto il piccolo Ettore, il neonato di appena 12 giorni (ieri) che, insieme alla madre di 33 anni, è finito col Suv del genitore in un fosso dopo essersi ribaltato nella mattinata di martedì 25 febbraio. L’incidente è stato registrato a Pozzolengo, paese in provincia di Brescia.

Nulla da fare per il piccolo Ettore: il piccolo aveva riportato un grave trauma cranico
I sanitari, arrivati sul posto con due ambulanze, era stato trasferito agli Spedali Civili di Brescia in elisoccorso dopo essere stato intubato sul luogo dell’incidente. Dopo due giorni di lotta, si è spento. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente che ha strappato alla vita il piccolo Ettore, tuttora al vaglio della polizia stradale di Desenzano. Dalle prime informazioni trapelate già martedì 25 febbraio, però, pare che l’auto della donna si sia ribaltata dopo una curva finendo la sua corsa sottosopra dentro a un fosso adiacente. Le condizioni del piccolo erano apparse da subito gravi, con un serio trauma cranico, mentre quelle della madre, al volante, non destavano particolari preoccupazioni. La donna, infatti, se l’è cavata con qualche lieve contusione. Ora, secondo quanto confermato, potrebbe essere avviata un’indagine giudiziaria per attribuire le responsabilità dell’accaduto.

 

Articolo PrecedenteCoronavirus, ottime notizie dallo Spallanzani: “Tutti i test negativi, nessun caso nel Lazio”
Prossimo ArticoloRientra dal lavoro e trova la moglie morta, prende la pistola e si spara: è in fin di vita
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.