Positive al coronavirus, sono state sorprese a passeggio dai carabinieri di Misano Adriatico, nel Riminese. Protagoniste della vicenda due donne, di 72 e di 51 anni, denunciate per violazione delle misure di contenimento dell’emergenza e per epidemia colposa.

“Ci sentiamo bene”. Questa è stata la risposta che due donne positive al Coronavirus hanno dato alle autorità che le hanno fermate a Misano Adriatico. Un comportamento a dir poco irresponsabile quello tenuto da una 72enne e una 51enne, entrambe residenti nello stesso condominio del comune della riviera. A denunciarle sono stati gli inquilini dello stesso abitato, indignati dalla condotta pericolosa ed irriverente.

Dopo numerose segnalazioni giunte alla Stazione dei Carabinieri, i carabinieri ieri mattina, quindi martedì 21 aprile, si sono recati presso il condominio ed hanno sorpreso le due residenti. Le donne erano sul marciapiede antistante allo stabile dove risiedono intente a vangare il terreno delle aiuole e, tra l’altro, una di esse era senza mascherina. Alla vista dei militari dell’Arma hanno sostenuto di stare bene e di non dare fastidio a nessuno ma, questo, non le ha salvate dalla denuncia per violazione delle misure di contenimento dell’emergenza e per epidemia colposa.