“Picchiata e stuprata dal padre a 15 anni perché lesbica”, chiesta la condanna dei genitori

0

“Picchiata e stuprata dal padre a 15 anni perché lesbica”, chiesta la condanna dei genitori. La Procura di Termini ha invocato 8 anni di carcere per il papà e 2 anni per la madre della ragazza. Il processo per maltrattamenti, stalking e abusi si sta svolgendo con l’abbreviato. La vittima sarebbe stata “punita” nel 2011 quando i suoi parenti avrebbero scoperto il suo orientamento sessuale.

Sarebbe stata una punizione esemplare contro la figlia omosessuale: prima picchiata, poi chiusa in una stanza e infine stuprata da suo padre. Una vicenda terribile, che sarebbe avvenuta nel 2011 quando la vittima era appena quindicenne, e per la quale adesso la Procura di Termini Imerese ha chiesto la condanna dei genitori della ragazza.

Il pubblico ministero ha invocato una pena di otto anni per il padre e di due anni per la madre: rispondono di maltrattamenti e stalking e l’uomo anche di violenza sessuale su minore. Il processo si sta svolgendo con il rito abbreviato e la prossima udienza si terrà a giugno.

“Meglio morta che lesbica” avrebbe urlato la madre alla ragazzina, prima di chiuderla in camera, dove sarebbe stata anche abusata dall’imputato. La violenza contro la vittima da parte dei suoi parenti sarebbe scattata nel momento in cui era stato scoperto il suo orientamento sessuale, attraverso alcuni messaggi trovati sul suo cellulare. A leggerli per prima sarebbe stata la sorella della vittima, che poi avrebbe raccontato tutto ai genitori.

La giovane ha denunciato quanto le sarebbe accaduto soltanto anni dopo, nel 2016, quando era ormai maggiorenne. “Vennero a prendermi a scuola – aveva raccontato – e mentre eravamo in macchina mi davano botte dappertutto”. Una volta rientrati nella loro abitazione, il padre si sarebbe spogliato e avrebbe detto alla figlia: “Queste cose devi guardare, non le donne”. Oggi la vittima è parte civile nel processo con l’assistenza dell’avvocato Giuseppe Bruno.

Articolo PrecedenteDue robot iniziano a parlare fra loro in una lingua sconosciuta: sospeso l’esperimento di Facebook
Prossimo ArticoloBambina di 12 anni salta 5 giorni di scuola: “Costretta da estraneo per folle challenge sui social”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.