Picchia l’insegnante del figlio perché gli ha dato un voto troppo basso

0
Picchia l’insegnante del figlio perché gli ha dato un voto troppo basso.

Picchia l’insegnante del figlio perché gli ha dato un voto troppo basso. Un uomo di 53 anni è stato condannato per aver picchiato l’insegnante che aveva dato un voto basso al figlio. I fatti risalgono al 2016, ora per il padre, residente a Varese, è arrivata una sentenza di condanna a 6 mesi e 15 giorni. Il giudice non hanno creduto alla versione della moglie dell’imputato che ha cercare di convincere il giudice dicendo che il docente si sarebbe procurato il trauma cranico dopo esser inciampato in alcuni fili elettrici.

Ha sferrato un pugno al professore di storia dell’arte che aveva dato un voto basso al figlio. Ora questo padre di Varese è stato condannato a 6 mesi. Il giudice ha emesso la sentenza di condanna non credendo così alla versione della moglie dell’imputato che sosteneva che il docente si fosse procurato le lesioni a causa di una caduta dopo essere inciampato. Dalla caduta, secondo la donna, si sarebbe procurato un trauma cranico e contusioni alla schiena. I fatti risalgono al 2016 ma la condanna a 6 mesi e 15 giorni del Tribunale di Varese con l’accusa di lesioni e minacce arriva ora.

Il genitore ha spinto a terra il docente che ha pestato la testa

Secondo quanto ricostruito dalla Prealpina, entrambi i genitori si erano presentati dal docente di storia dell’arte con cui il figlio non andava d’accordo per commentare un voto basso durante un’interrogazione. Il padre aveva iniziato ad agitarsi quando il professore ha ribadito l’insufficienza allo studente: il genitore, di 53 anni, ha così spinto a terra il docente mentre gli urlava contro. Proprio nella fase di caduta, il professore ha picchiato la testa contro una sedia procurandosi un grave trauma cranico e una contusione dorsale. In suo soccorso erano arrivati gli altri insegnanti: sul posto erano intervenuti i sanitari del 118 e le forze dell’ordine che hanno indagato fin da subito su quanto accaduto. Dopo quattro anni arriva la sentenza: nulla sono serviti i tentativi della moglie di convincere il giudice che l’insegnante fosse caduto inciampando da solo sui fili elettrici. Ora il padre violento dovrà scontare una pena di 6 mesi e 15 giorni.

Articolo PrecedenteIl Salotto delle Celebrità presenta i partner del festival di Venezia Dott.ssa Rossella Berloco
Prossimo ArticoloIn Afghanistan è iniziata la caccia alle donne, Pangea: “Sono il primo nemico per i Talebani”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.