Piacenza, 18enne confessa anni di abusi sessuali: “Violentata da mio fratello”

0
Piacenza, 18enne confessa anni di abusi sessuali

Piacenza. Una ragazza  è stata allontanata dalla sua famiglia e portata in una struttura protetta. Prima alla psicologa della sua scuola e poi alla polizia avrebbe raccontato di aver subito per anni abusi in famiglia, col fratello più grande che la violentava e la mamma che la picchiava. I due sono indagati.

È drammatica la storia denunciata da una ragazza, ora maggiorenne, di Piacenza. Una ragazza che ha parlato di anni di abusi subiti in famiglia, col fratello poco più grande che la violentava e la madre che la picchiava. La giovane è stata tolta alla famiglia, che vive in Val tidone, mentre madre e figlio risultano attualmente indagati. Il ragazzo, oggi ventenne, è indagato dalla procura dei minori di Bologna per violenza sessuale, mentre a Piacenza per lui la procura ha chiesto il rinvio a giudizio per violenza sessuale aggravata; la madre dovrà invece rispondere di maltrattamenti aggravati. A ricostruire la vicenda sono i quotidiani locali, secondo cui come spesso accade le prime “confessioni” della presunta vittima sono arrivate a scuola.

Abusi sessuali dal fratello e botte dalla madre – Nel 2018, quando la ragazza aveva sedici anni, si sarebbe confidata con la psicologa dell’istituto che frequentava. Quest’ultima si è rivolta al preside e poi agli assistenti sociali che hanno indirizzato il caso alla questura. Scattate le indagini della Squadra mobile, la ragazza è stata allontanata dai familiari e portata in una struttura protetta. La ragazza avrebbe raccontato di anni di violenze in famiglia, con abusi iniziati quando lei aveva appena undici anni. Alla polizia avrebbe spiegato che, diventando più grande, avrebbe cercato di frenare le richieste del fratello e si sarebbe rifiutata di compiere atti sessuali. Alle violenze del fratello si aggiungerebbero poi le botte ricevute dalla madre. L’udienza davanti al gip è prevista per il prossimo 29 aprile. Secondo quanto si apprende, non vi sarebbe nessun reperto medico che testimonierebbe gli abusi e le violenze sessuali sulla ragazza.

 

Articolo PrecedenteFirenze, il giallo del cadavere in hotel. “Pronto, cercavo mamma”. Ma la donna era già morta
Prossimo ArticoloLicenziato per aver prestato i suoi buoni pasto a un collega in difficoltà: giudice lo reintegra
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.