Perugia, a 18 mesi si arrampica e cade dal balcone: la zia lo vede, attende sotto e lo afferra

0
Perugia, a 18 mesi si arrampica e cade dal balcone.

Perugia, a 18 mesi si arrampica e cade dal balcone. La brutta disavventura a lieto fine si è consumata a Bastia Umbra. Il piccolo era in casa con i parenti quando è riuscito a sfuggire al controllo degli adulti ed è precipitato dal balcone ma è stato afferrato al volo dalla zia che fortunatamente ha assistito all’intera scena, si è piazzata sotto e così lo ha salvato.

Tragedia sfiorata nel Perugino, dove un bimbo di 18 mesi è precipitato dal balcone di casa ma è stato afferrato al volo dalla zia che fortunatamente ha assistito all’intera scena, si è piazzata sotto e così lo ha salvato. La brutta disavventura a lieto fine si è consumata a Bastia Umbra, tra Perugia ed Assisi, nella mattinata di martedì. Secondo quanto ricostruito finora, il piccolo era in casa con i parenti quando è riuscito a sfuggire al controllo degli adulti e ad arrampicarsi sulla ringhiera del balcone dell’abitazione. Fortunatamente ad accorgersi di tutto è stata la zia che vive in un’abitazione vicina. La donna ha cercato di dare l’allarme ai parenti in casa ma, quando ha capito che la situazione stava sfuggendo di mano, ha deciso di agire in prima persona riuscendo a salvarlo.

La donna si è piazzata proprio sotto il balcone in corrispondenza del possibile punto di caduta del bimbo e lo ha afferrato al volo per una gamba riuscendo quindi a salvarlo. Il piccolo infatti ha riportato solo lievi escoriazioni e tanta paura ma sta bene. Dopo l’allarme lanciato dai parenti, sul posto sono giunti in poco tempo i sanitari del 118 che lo hanno soccorso e trasportato in ospedale a Perugia per gli accertamenti clinici del caso.  Le due condizioni non destano particolari preoccupazioni ma vista l’età di 18 mesi e il volo di circa tre metri, i medici hanno deciso comunque di ricoveralo per tenerlo in osservazione per qualche giorno. Il bimbo si trova nel normale reparto di degenza del reparto di pediatria del Santa Maria della Misericordia di Perugia in condizioni giudicate non gravi.

Sul luogo dell’accaduto anche i carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Assisi che hanno avviato gli accertamenti del caso per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Dai primi rilievi sul posto e dalle testimonianze raccolte è stato appurato che si è trattato di un fatto accidentale e non stati ravvisate responsabilità da parte dei familiari del piccolo.

 

Articolo PrecedentePadova, abusava della figlia di 10 anni e della sua amichetta: le mamme sapevano tutto
Prossimo ArticoloChi era la madre uccisa a Cremona dal figlio in fuga: il corpo trovato dal marito
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.