Perde a Fortnite e picchia il figlio di 11 mesi con il controller

0

Padre condannato a tre anni di reclusione per aver colpito ripetutamente il bambino

Condannato a tre anni di carcere per aver colpito il figlio di 11 mesi, è successo in Francia a un padre ventiquattrenne che è letteralmente impazzito dopo aver perso una partita a Fortnite.

“Mio figlio era accanto a me quando, in un momento di rabbia, ho scagliato il controller e l’ho colpito per errore”, sono state le parole del francese durante il processo. Una versione differente da quella fornita in prima battuta alla compagna, a cui aveva riferito: “è sbattuto contro le barriere del lettino”.

La dichiarazione non ha convinto i giudici, visto che già nel 2016 il giovane era stato condannato a due anni di reclusione per dei gesti simili a danno di un figlio nato da una relazione precedente.

L’ennesimo gesto folle di un padre irresponsabile che non ha nulla a che fare con i videogiochi: Università di Oxford ha dimostrato che non c’è alcun collegamento tra il tempo speso a giocare videogiochi e l’aumento di atteggiamenti aggressivi

Articolo PrecedenteRape Day, il videogioco che inneggia allo stupro: bufera su Steam
Prossimo ArticoloGiovani uccisi, confermata condanna
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.