Per i medici ha solo il 4% di possibilità di sopravvivere: ma la piccola Isla sconfigge il cancro

0

Alla piccola era stato diagnosticato un neuroblastoma di quarto stadio nel marzo 2017. I medici erano stati molto pessimisti, ma lei ha sorpreso tutti. Si è sottoposta ad un trattamento sperimentale a Barcellona, in Spagna, sovvenzionato anche da alcuni calciatori. Ed ora sta bene.

Secondo i medici aveva solo il 4% di probabilità di sopravvivere ad una forma aggressiva di cancro infantile. Ma Isla Caton, 4 anni, ha sorpreso tutti. Alla piccola era stato diagnosticato un neuroblastoma di quarto stadio nel marzo 2017. Ma incredibilmente la bimba ora ha sconfitto quel male grazie ad un nuovo trattamento che coinvolge la chemio e una combinazione di anticorpi, effettuato a Barcellona. Inizialmente, Isla era al quarto posto nella lista per ricevere il trattamento all’ospedale pediatrico di Sant Joan de Déu, ma è stata giudicata la più idonea dai medici, così è diventata la prima persona al mondo a sperimentarlo.

La mamma, Nicola, 39 anni, ha detto che spera che “la buona notizia possa portare speranza ad altri giovani malati di cancro e alle loro famiglie”. “Quando ci hanno detto che era libera dal cancro, sono scoppiata in lacrime, è stato il più bel giorno della mia vita”. Anche i tifosi e i giocatori delle due squadre di calcio inglesi del West Ham e del Millwall si sono unite per aiutare a raccogliere le 500.000 $ necessari per finanziare il trattamento. Così come alcune celebrità, tra cui James Corden e EastEnders Danny Dyer.

Ora Nicola, di Hornchurch, est di Londra, ha esortato altri genitori a prendere in considerazione l’opzione crowdfunding se la cura non è disponibile sul NHS. “I test mostrano che non ci sono più segni di cancro nel corpo di Isla ora, ma ha ancora bisogno di più cure. È destinata a ricevere altri due trattamenti per la chemioterapia, un trattamento anticorpale e un vaccino per garantire che il cancro aggressivo non ritorni” dice ancora la donna. Mamma Nicola e papà Marco, 49 anni, sperano di tornare a casa con Isla tra circa sei mesi. Nicola ha detto: “Spero che torneremo a casa e potremo iniziare a pensare a cose come la scuola. Voglio solo che lei si diverta con tutto quello che fanno gli altri bambini adesso”.

 

Articolo PrecedenteOlio di cannabis contro il cancro al polmone: “Risultati sorprendenti, tumore dimezzato”
Prossimo ArticoloÈ convinta che il marito la tradisca: affoga la figlioletta nella vasca da bagno
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.