Pedofilo condannato: la confessione disgustosa di quello che faceva con il tè delle vittime

0

Un pericoloso predatore sessuale ha voluto umiliare una delle sue vittime.

Garyth Twiselton, 32 anni, accusato di pedofilia ai danni di bambini di soli 3 anni, ha ammesso di aver eiaculato nella tazza del te di una donna, lasciando che poi la bevesse, solo per il piacere dimortificarla e umiliarla. L’uomo ha anche filmato l’atto, per testimoniare quello che aveva fatto.

Violentata dal padre a 14 anni: «Sesso 3-4 volte a settimana, mi trattava come sua moglie»

L’uomo, di Burton-upon-Trent, nello Staffordshire, è stato trovato con 14.488 immagini indecenti di bambini, tra cui 1.317 molto piccoli, sul computer e altri dispositivi elettronici. Subito dopo l’arresto si è dichiarato colpevole di 13 reati legati al sesso, tra cui ha anche ammessi di aver adescato bambini di 9 anni di età sul web con i quali avrebbe fatto sesso online. Il pedofilo ha ammesso anche le accuse di voyeurismo, dopo aver inserito alcune telecamere in alcuni spogliatoi.

L’avvocato di Twiselton ha fatto presente che il suo cliente soffre di disturbi psichici e che è consapevole di non stare bene, per questo ha chiesto delle attenuanti in sede di processo, come riporta anche Metro. L’uomo è stato condannato a 7 anni di carcere, ma dovrà avere una serie di restrizioni anche quando sarà uscito in merito a luoghi frequentati da minori.

Articolo PrecedenteBimbo ucciso a Napoli, fermato il compagno della madre
Prossimo ArticoloSpruzza deodorante su colleghi stranieri, azienda si dissocia
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.