Pechino, mezzo milione di persone in lockdown per la nuova ondata di Covid-19

0
Pechino, mezzo milione di persone in lockdown per la nuova ondata di Covid-19.

Pechino, mezzo milione di persone in lockdown per la nuova ondata di Covid-19. Più di mezzo milione di persone sono tornate in lockdown a Pechino per i timori di un focolaio di Covid-19. Tutti i villaggi rurali nel distretto di Shunyi sono bloccati per almeno tre giorni, fino al completamento del nuovo ciclo di test di massa. Sono 518.000 i residenti su un totale di 1,2 milioni che non saranno autorizzati a lasciare i villaggi fino al completamento dei test.

Giorno dopo giorno torna la paura in Cina per il Coronavirus. Dopo le varie restrizioni adottate nella provincia dell’Hebei, più di mezzo milione di persone sono tornate in lockdown a Pechino per i timori di un focolaio di Covid-19. Un nuovo lockdown necessario secondo le autorità locali per arginare i rischi nella capitale e anche in vista della festività del Capodanno lunare che parte dal 12 febbraio. Tutti i villaggi rurali nel distretto di Shunyi, alla periferia nord e vicino all’aeroporto, sono bloccati per almeno tre giorni, fino al completamento del nuovo ciclo di test di massa. A presentare il piano è stato Zhi Xianwei, funzionario della municipalità, che ha riferito che 518.000 residenti su un totale di 1,2 milioni non saranno autorizzati a lasciare i villaggi fino al completamento dei test per il Coronavirus.

Nuovo allarme Coronavirus in Cina

Ieri la Cina ha registrato 103 nuovi casi di Covid-19, per la prima volta in oltre cinque mesi una crescita di contagi a tre cifre. In base ai dati della Commissione sanitaria nazionale, 85 sono le infezioni trasmesse localmente, di cui 82 nella provincia di Hebei, alle porte di Pechino. Almeno sei province e città – Pechino, Jiangsu, Zhejiang, Tianjin, Hubei e Hunan – hanno inviato team di medici ed esperti per fronteggiare il focolaio nell’Hebei, riferito soprattutto al capoluogo Shijiazhuang e alla città di Xingtai.

Esperti dell’Oms in Cina da giovedì
Intanto dal 14 gennaio il team di esperti dell’Oms sarà in Cina al fine di accertare le origini del Coronavirus. Lo ha riferito la Commissione sanitaria nazionale di Pechino che ha spiegato che il team internazionale di 10 esperti “condurrà ricerche congiunte in cooperazione sulle origini del Covid-19 insieme agli scienziati cinesi”.

Articolo Precedente“Mattarella agente segreto britannico, mira a far fuori Trump”, la teoria del complotto su Parler
Prossimo ArticoloDa un anno isolato in Groenlandia, Robert Peroni: “Qui c’è terrore della malattia dell’Uomo Bianco”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.