Paura sull’autostrada. L’incidente lungo il tratto veneto dell‘autostrada A13 Bologna-Padova. Fortunatamente l’autista del mezzo è riuscito ad accostare lungo la corsia di emergenza e ad allontanarsi prima che le fiamme avvolgessero completamente il tir. Il camion adibito al trasporto di medicinali è andato completamente distrutto.

Momenti di paura nelle scorse ore lungo il tratto veneto dell‘autostrada A13 Bologna-Padova a causa di un tir che ha improvvisamente preso fuoco durante la marcia rimanendo fermo in carreggiata avvolto dalle fiamme. L’incidente fortunatamente non ha causato danni alle persone, compreso l’autista del mezzo che è riuscito ad accostare lungo la corsia di emergenza e ad allontanarsi prima che le fiamme avvolgessero completamente il tir. Il mezzo, un camion adibito al trasporto di medicinali, infatti è andato completamente distrutto. L’episodio nella mattinata di, giovedì 19 marzo, poco prima del casello Padova zona Industriale, attorno al chilometro 108 dell’autostrada A13.

L’allarme è scattato intorno alle 11 di questa mattina. Sul posto sono accorsi in poco tempo i vigili del fuoco di Padova che hanno provveduto a spegnere l’incendio non senza difficoltà. Il camion, che fortunatamente era vuoto in quel momento, è stato completamente avvolto dalle fiamme che hanno distrutto sia la cabina di guida sia la cella frigo per i medicinali. Sul posto anche gli uomini della polizia stradale e il personale dell’autostrada che hanno messo in sicurezza l’area per agevolare il lavoro dei vigili del fuoco. Per consentire le operazioni di spegnimento e la successiva rimozione del mezzo, il tratto autostradale è stato chiuso per alcune ore. A scatenare l’incendio probabilmente un malfunzionamento dell’impianto elettromeccanico del camion.