Patrick Zaki resta in carcere, altri 45 giorni di detenzione: “Trascorrerà il compleanno in cella”

0
Patrick Zaki resta in carcere: confermati altri 45 giorni di detenzione.

Patrick Zaki resta in carcere: confermati altri 45 giorni di detenzione. L’attivista è stato arrestato ormai un anno fa al Cairo, mentre tornava a casa dai suoi familiari per una breve vacanza. Il prolungamento della carcerazione era, secondo il legale del giovane ricercatore, un evento prevedibile.

Confermata ancora una volta la custodia cautelare per Patrick Zaki, l’attivista egiziano in carcere da ormai un anno con l’accusa di diffusione di fake news e propaganda sovversiva tramite social. Il ragazzo dovrà restare per altri 45 giorni nel carcere cairota di Tora. Il prolungamento della carcerazione di un altro mese e mezzo era, secondo il legale del giovane, un evento prevedibile. “Altri 45 giorni, come ogni volta” ha dichiarto Hoda Nasrallah, legale di Patrick Zaki.

Il compleanno in carcere
Patrick compierà 30 anni il 16 giugno. Con la conferma della detenzione per altri 45 giorni, dovrà trascorrere anche il suo compleanno nel carcere di Tora. La sorella Marise ha fatto appello alle autorità affinché anche a Patrick venga somministrato il vaccino anti-Covid, che ancora non ha ricevuto. “A preoccuparci non è tanto il dolore alla schiena che lo affligge, ma la sua sindrome asmatica che lo rende esposto al rischio di contagio da Covid-19. Non ha ancora potuto ricevere il vaccino”. Nel frattempo dilaga la pandemia all’interno delle carceri egiziane.

L’arresto un anno fa
L’attivista è stato arrestato il 7 febbraio del 2020 mentre tornava in Egitto per una vacanza dalla famiglia. Patrick, che studiava in Erasmus presso l’Università di Bologna, aveva deciso di trascorrere qualche giorno a Mansoura con i genitori e la sorella Marise. Appena arrivato in aeroporto, il ragazzo è stato prelevato dalle forze dell’ordine e condotto in carcere senza avere neppure la possibilità di vedere il suo avvocato. L’udienza per la scarcerazione viene rimandata di volta in volta, con conferme della custodia cautelare di 45 giorni. Durante l’ultima udienza è stato sottolineato come al ricercatore egiziano dell’Università di Bologna sia stato diagnosticato un disturbo depressivo. In seduta, il team di giudici non aveva permesso ai rappresentanti dei Paesi europei di entrare in aula. Tra questi, anche l’Italia che ha dovuto aspettare fuori dalla porta.

Articolo PrecedenteFunivia Mottarone, Eitan ha lasciato la Rianimazione: il bimbo è fuori pericolo
Prossimo ArticoloFarmaco per infezioni da tenia uccide il coronavirus: speranze per nuova terapia a singola iniezione
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.