Partorisce in coma col Covid, dopo 3 mesi torna a casa e abbraccia per la prima volta sua figlia

0
Partorisce in coma col Covid, dopo 3 mesi torna a casa e abbraccia per la prima volta sua figlia.

Partorisce in coma col Covid, dopo 3 mesi torna a casa e abbraccia per la prima volta sua figlia. Dal Wisconsin la storia di Kelsey Townsend, trentaduenne mamma di quattro figli. L’ultima figlia è nata circa tre mesi fa, mentre la mamma era in coma farmacologico. La donna stava combattendo contro il Covid-19. Solo qualche giorno fa, superata finalmente la malattia, la giovane è tornata a casa e ha abbracciato la piccola.

Una donna che ha partorito mentre era in coma farmacologico perché stava combattendo contro il Covid-19 per la prima volta, dopo tre mesi dal parto, è tornata a casa e ha incontrato sua figlia. Arriva dal Wisconsin la storia di Kelsey Townsend, trentaduenne già mamma di altri tre bambini. Secondo quanto ricostruito dai media Usa, solo qualche giorno fa Kelsey ha incontrato la sua Lucy: un incontro immortalato da una fotografa che sulla sua pagina Facebook ha pubblicato gli scatti della famiglia.

La mamma era al nono mese di gravidanza quando, lo scorso ottobre, è risultata positiva al Covid. È stato necessario il ricovero in ospedale per una polmonite ed è finita in coma farmacologico. E mentre era in coma ha dato alla luce la piccola Lucy, negativa al virus. La piccola, nata sana, ben presto è andata a casa ma la mamma nelle settimane successiva al parto è rimasta ancora in ospedale attaccata a un ventilatore. Solo lo scorso 27 gennaio, tre mesi dopo, Kelsey ha finalmente lasciato l’ospedale e ha potuto tenere in braccio per la prima volta la sua bambina.

“Siamo così grati e fortunati di avere tutti a casa, di avere Kelsey a casa, e non vediamo l’ora di vedere cosa ci riserva il futuro”, le parole del marito Derek che ha anche detto che non c’era alcuna certezza che la moglie potesse superare la malattia. La giovane mamma, che ha detto che è stato “fantastico” tenere in braccio sua figlia, ha espresso la sua gratitudine agli operatori sanitari: “Sono così grata di essere viva e vegeta e di essere a casa con mia figlia, Lucy, e di stare con gli altri nostri figli, Peyton, Beaux e Faith”.

Articolo PrecedenteTorino, anziano avvelenato con l’antigelo: la badante andrà a processo, era la sua unica erede
Prossimo ArticoloAgrigento, operatorie sanitario arrestato per violenza sessuale su una una paziente
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.