Partorisce 4 gemelli ma il conto è troppo salato: neomamma costretta a lasciarne due in ospedale

0

Partorisce 4 gemelli ma il conto è troppo salato. Il caso in Kenya dove la donna ha partorito lo scorso febbraio ed è rimasta ricoverata in un ospedale di Nairobi più a lungo del previsto per i postumi del parto plurigemellare. Dopo un accordo con l’ospedale con dilazione dei pagamenti, la mamma e due dei piccoli più in salute hanno potuto lasciare l’ospedale, gli altri due sono rimasti ricoverati in attesa che la coppia abbia i mezzi economici per portarli via.

Dopo aver messo al mondo 4 gemellini in una sola volta, ha scoperto che il conto per le sue cure e quelle dei piccoli era levitato a una cifra decisamente non alla sua portata così la neomamma  si è trovata costretta a lasciarne due in ospedale in attesa di poterli portare via. Il caso in Kenya dove la donna ha partorito lo scorso febbraio ed è rimasta ricoverata in un ospedale di Nairobi più a lungo del previsto per i postumi del parto plurigemellare. Come ricostruito dai giornali locali, Virginia Adhiambo per lungo tempo aveva cercato di avere un bambino senza successo ma dopo essersi sottoposta a un trattamento  medico ha scoperto di essere incita di ben quatto gemellini e per lei sono iniziati i guai.

La donna è entrata in travaglio a 31 settimane di gravidanza e durante il parto ha sviluppato complicazioni tanto da dover essere trasferita  in terapia intensiva mentre i bambini venivano nutriti con latte artificiale. Cure mediche più lunghe e costose del previsto e la contemporanea esigenza di incubatrici per i piccoli  ha fatto lievitare il conto ben oltre le aspettative e le possibilità della dona e del suo compagno. I due si son ritrovati a pagare un conto di quasi 30mila euro  che la loro assicurazione ha coperto son in minima parte. Dopo un accordo con l’ospedale con dilazione dei pagamenti, la mamma e due dei piccoli più in salute hanno potuto lasciare l’ospedale all’inizio di marzo dando fondo a tutti i loro risparmi ma gli altri due sono rimasti in ospedale in attesa che la coppia abbia i mezzi economici per portarli via. Il problema è che rimanendo in ospedale,  il conto continua ad accumularsi e la famiglia per questo ha chiesto un aiuto economico anche attraverso pannolini e latte artificiale necessari ai piccoli per essere ben accuditi a casa.

Articolo Precedente“Non volevo restassi da sola nelle sue mani”, l’ultimo messaggio sullo specchio della madre di Edith
Prossimo ArticoloLara Lugli, la pallavolista citata per danni dal club dopo essere rimasta incinta
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.