Palermo, violentata da bambina a 19 anni denuncia lo zio con foto e video degli abusi

0
Venezia, picchia, umilia e violenta “oltre l’indicibile” la moglie per anni.

Palermo, violentata da bambina a 19 anni denuncia lo zio con foto e video degli abusi. Un uomo di Palermo è stato rinviato a giudizio per aver ripetutamente violentato la nipote dagli 8 ai 14 anni: l’uomo, fratello della madre della ragazza, è stato denunciato dalla vittima all’età di 19 anni, dopo aver saputo che sarebbe stato scarcerato per una vecchia condanna per estorsione.

Un uomo di Palermo è stato rinviato a giudizio per aver ripetutamente violentato la nipote dagli otto ai 14 anni: l’uomo, fratello della madre della ragazza, dovrà essere sottoposto a un processo e per lui potrebbero spalancarsi le porte del carcere. Come se non bastasse l’imputato ha da poco finito di scontare una pena per estorsione al carcere Pagliarelli. La vicenda è venuta a galla quando si è prospettata la possibilità che lo zio scontasse parte della sua pena residua, ai domiciliari, proprio nella casa del quartiere Noce di Palermo in cui vivono la sorella con la figlia oggi diciannovenne, ovvero la vittima. La giovane, che fino a quel momento ha mantenuto il più assoluto silenzio, ha a quel punto deciso di denunciare gli abusi sessuali subiti per sei anni, dall’età di 8 anni a quella di 14. La ragazza si è quindi rivolta ad un legale, l’avvocato Antonio Terranova, che oggi rappresenta la parte civile nel processo.

L’avvocato Terranova ha raccolto le dettagliate testimonianze della sua assistita e anche materiale che ha convinto i giudici ad approfondire, in sede processuale, la condotta dello zio: tra le prove infatti ci sono fotografie e video girate durante gli abusi, che la diciannovenne è riuscita a recuperare ed ha prodotto agli atti delle indagini. Le immagini, dal contenuto inequivocabile, dopo essere state raccolte dalla parte civile hanno permesso di avvalorare il racconto della ragazza, suffragato poi anche dalla confessione dell’uomo nel corso dell’incidente probatorio che si è svolto alla presenza di una psicologa. La prima udienza del processo si svolgerà a ottobre.

Articolo PrecedenteBra, tentò di avvelenare il marito in ospedale col topicida nella minestra: condannata a 8 anni
Prossimo ArticoloUsa, donna scomparsa viene ritrovata dopo 5 mesi in un canyon: “Sopravvissuta mangiando erba e muschio”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.