Palermo: spintoni e insulti per fare le foto col bambino, battesimo finisce in rissa

0
Palermo: spintoni e insulti per fare le foto col bambino, battesimo finisce in rissa.

Palermo: spintoni e insulti per fare le foto col bambino, battesimo finisce in rissa. I fatti domenica scorsa nella chiesa madre di San Cipirello. A scontrarsi le famiglie dei genitori del piccolo, due ventenni che avrebbero già interrotto la loro relazione. Almeno una decina di persone sono rimaste coinvolte: ad avere la peggio sarebbe stato il nonno materno, scaraventato per terra e colpito più volte da un giovane con calci e pugni.

È finita nel peggiore di modi la messa del battesimo di un bimbo di sette mesi a San Cipirello, comune in provincia di Palermo. A scatenare la lite il momento delle foto che è seguito alla funzione. Protagonisti della singolare vicenda sono stati domenica scorsa, 14 febbraio, due nuclei familiari che avevano preso parte alla cerimonia religiosa del piccolo.

Come si legge sul Giornale di Sicilia, i genitori, due ventenni, sono ormai ex conviventi. E tra le due famiglie sembra ci fossero già stati degli screzi. La tensione sarebbe esplosa al momento delle fotografie di rito, forse per l’insistenza di alcuni familiari o per qualche invito a indossare correttamente la mascherina chirurgica. In particolare l’atteggiamento particolarmente pressante da parte di una zia e dei nonni paterni avrebbe infastidito la giovane madre. Che invece voleva meno presenze durante il battesimo. Da qui il primo forte scambio di accuse. Dalle parole si è però presto passati alle mani e non solo. Ad avere la peggio sarebbe stato il nonno materno, scaraventato per terra e colpito più volte da un giovane con calci e pugni.

Nella colluttazione tra i due gruppi perfino il piccolo festeggiato avrebbe rimediato accidentalmente un colpo. Gli schiamazzi hanno attirato l’attenzione del parroco, che era in sagrestia. Ma nonostante l’intervento dell’arciprete, Giuseppe Billeci, i litiganti hanno continuato a darsele di santa ragione. Alla fine, placati gli animi, alcuni dei presenti hanno deciso di denunciare lesioni e minacce alle autorità competenti. Ed ora spetterà alla Procura a valutare le responsabilità di accaduto dentro la chiesa.

Articolo PrecedentePer Brusaferro e Rezza (Iss) “la variante inglese diventerà dominante, agire con aggressività”
Prossimo ArticoloLa Cina accusa (senza prove) gli USA per la diffusione del Covid-19
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.