Orrore a Marino, 28enne violenta la compagna e la massacra di botte in gravidanza: arrestato

0
Orrore a Marino, 28enne violenta la compagna e la massacra di botte in gravidanza.

Orrore a Marino, 28enne violenta la compagna e la massacra di botte in gravidanza. “Se mi denunci ti ammazzo”. Così diceva un 28enne alla compagna, una coetanea di Marino costretta a subire violenze tutti i giorni. Picchiata quando era incinta, presa a calci e pugni, la testa sbattuta contro il muro fino a provocarle diversi traumi cranici e violentata: l’uomo è stato arrestato dai carabinieri e portato in carcere.

Un uomo di 28 anni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo con l’accusa di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia. L’ennesimo caso di violenza contro le donne all’interno del nucleo familiare, a opera di compagni maltrattanti, ormai purtroppo all’ordine del giorno a Roma e nel Lazio. In questo caso specifico i militari sono venuti a conoscenza di una situazione di disagio famigliare a Marino a seguito della segnalazione di una lite. La donna è stata invitata ad andare in caserma in un momento separato, in cui non era presente il compagno, per raccontare la sua situazione. E così ha fatto. Raccontando un’agghiacciante storia di maltrattamenti e violenze cui era costretta da tempo dal compagno, che la costringeva a vivere nel terrore.

Le minacce di morte: “Se mi denunci ti uccido”
Le violenze andavano avanti dall’estate del 2020. Sin da quando era incinta, il 28enne la picchiava tutti i giorni, prendendola a schiaffi in faccia, calci e pugni, e provocandole diversi traumi cranici sbattendole la testa al muro. In altre occasioni, oltre ad aver devastato l’abitazione, ha tentato di soffocarla stringendole le mani alla gola, fino a farle mancare il respiro, e minacciandola di morte se lo avesse denunciato. La 28enne ha inoltre raccontato che il compagno l’aveva violentata, costringendola a subire un rapporto sessuale. Le indagini condotte dai carabinieri hanno fatto emergere in breve tempo la veridicità della spirale di violenza in cui l’uomo aveva fatto cadere la 28enne, e l’hanno arrestato. Ora si trova in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articolo PrecedenteLa mappa dei focolai di variante Delta in Italia regione per regione
Prossimo ArticoloAbusi sessuali sugli amichetti di 12 anni: 16enne arrestato dalla polizia a Brindisi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.