Orge in canonica, vescovo perdona e reintegra Don Roberto Cavazzana: partecipava ai festini

0

Don Roberto Cavazzana, prete coinvolto nello scandalo delle “orge in canonica” organizzate da don Andrea Contin, ex sacerdote di Carbonara di Rovolon, in provincia di Padova, è stato “perdonato” dalla diocesi e verrà presto reintegrato nel servizio ministeriale.

Don Roberto Cavazzana, parroco coinvolto nello scandalo delle “orge in canonica” organizzate da don Andrea Contin, ex sacerdote di Carbonara di Rovolon, in provincia di Padova, è stato “perdonato” dalla diocesi e verrà di conseguenza reintegrato nel servizio ministeriale. Ad annunciarlo ieri è stato monsignor Claudio Cipolla, vescovo di Padova, in occasione del ritiro d’inizio Quaresima. La vicenda risale al 2016 e 2017, quando Contin venne accusato di aver organizzato dei festini con uomini e donne in canonica, nella parrocchia di San Lazzaro, a cui avrebbero partecipato anche altri sacerdoti. Tra questi anche Roberto Cavazzana.

Cavazzana, anche noto per essere stato il confessore di Belen Rodriguez, a seguito dello scandalo ha vissuto per più di un anno in una comunità religiosa, compiendo un percorso di “revisione” personale sulla sua vocazione. Dalla fine dell’estate è rientrato in Diocesi, ma prima di essere reintegrato gli è stato richiesto di prestare servizio di volontariato per un anno, celebrando funzioni religiose solo in privato e vivendo in maniera riservata, oltre che di partecipare ai seminari di spiritualità e di formazione del clero continuando il percorso di accompagnamento. Solo successivamente a don Roberto Cavazzana verrà nuovamente assegnata una parrocchia, insieme ad altri preti con i quali fare vita comune.

Dal canto suo il sacerdote si è detto fortemente pentito: “Chiedo perdono delle parole, dei gesti e di ciò che nella vita ho sbagliato, chiedo perdono se in certi frangenti della mia vita non sono stato vero e di aver ferito la Chiesa”, ha detto. Monsignor Claudio Cipolla ha poi ricordato che il sacerdote “con la sua leggerezza ha suscitato disagio, smarrimento, sofferenza e interrogativi tra i fedeli e nelle nostre comunità”, dicendo di averlo perdonato “come padre” e di aver previsto “un ulteriore percorso penitenziale”. “Umanamente”, ha concluso il vescovo, “restano incertezze, ma a tutti vorrei dire che la Misericordia del Signore supera tutte le nostre paure e considerazioni”.

 

 

Articolo Precedente“Meglio morta che lesbica”, picchiata dalla madre e abusata dal padre per punizione
Prossimo Articolo“Ho lo stomaco che brucia”, pensano sia gastroenterite ma è l’appendicite: muore a 5 anni
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.