Operai incastrati sotto a un treno: amputati braccio e piede al 31enne

0
Operai incastrati sotto a un treno: amputati braccio e piede al 31enne.

Operai incastrati sotto a un treno: amputati braccio e piede al 31enne. L’operaio trentunenne rimasto incastrato sotto ad un convoglio nel deposito Atac Magliana, trasportato all’ospedale San Camillo è stato sottoposto all’amputazione del piede destro e di parte del braccio sinistro. Il lavoratore è rimasto coinvolto insieme ad un collega in un incidente avvenuto stamattina.

Ha perso il braccio sinistro e il piede destro l’operaio trentunenne rimasto coinvolto insieme al collega nell’incidente di stamattina avvenuto nel deposito Atac Magliana, rimasti entrambi incastrati sotto ad un convoglio. A rendere noto l’esito dell’intervento sul giovane paziente la direzione generale dell’azienda ospedaliera San Camillo Forlanini, dove l’operaio è stato trasportato in ambulanza: “La perdita ematica è stata comunque contenuta e le condizioni generali di ingresso, neurologiche, respiratorie e cardiocircolatorie erano stabili – si legge in una nota – Il paziente al termine della diagnostica radiologica è stato trasportato in sala operatoria d’urgenza. Al momento è assistito da anestesisti rianimatori della Uosd Shock e Trauma ed è in corso intervento multidisciplinare (ortopedico, vascolare e chirurgia plastica) di ricostruzione della continuità vascolare ed anatomica dell’arto superiore sinistro semi amputato e di sutura per l’amputazione del piede destro”.

I due operai incastrati sotto a un treno
L’incidente che ha visto coinvolti i due operai è avvenuto poco prima delle ore 10 di martedì 6 aprile, quando è arrivata la richiesta d’intervento alla Sala Operativa del Comando dei vigili del fuoco di Roma e al personale sanitario. I pompieri, intervenuti con le squadre dell’Eur e Ostiense hanno lavorato per liberare i due operai rimasti incastrati, per poi affidarli alle cure dei paramedici, arrivati in ambulanza, che li hanno trasportati al San Camillo e al Sant’Eugenio, dove sono stati sottoposti alle cure del caso. Da quanto si apprende l’operaio di trentuno anni è arrivato in pronto soccorso dell’ospedale San Camillo alle ore 10.34. I medici, viste le ferite riportate dal trauma subito, sono stati costretti a sottoporlo all’amputazione del piede destro e la semi amputazione del braccio sinistro.

Raggi: “Solidarietà ai feriti”
“L’Amministrazione di Roma Capitale esprime piena solidarietà e vicinanza ai due operai rimasti feriti” commenta i fatti accaduti la sindaca Virginia Raggi. “Seguiremo con attenzione tutti gli accertamenti in corso e le attività della commissione d’inchiesta avviata da Atac per far luce su quanto avvenuto” aggiunge il vicesindaco con delega alla Città in Movimento, Pietro Calabrese. “Sono in corso gli accertamenti per ricostruire le ragioni che l’incidente – scrive l’azienda che gestisce il trasporto pubblico in città – Atac esprime la propria solidarietà ai due lavoratori rimasti feriti e ha immediatamente avviato una commissione d’inchiesta”.

Articolo PrecedenteNegli scontri di Montecitorio spunta un uomo vestito come lo sciamano di Capitol Hill
Prossimo ArticoloSparatoria in strada ad Andria: due giovani feriti, aggressore in fuga
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.