Omicidio Ilenia Fabbri, arrestati l’ex marito e il killer della donna

0
Omicidio Ilenia Fabbri, arrestati l’ex marito e il killer della donna.

Omicidio Ilenia Fabbri, arrestati l’ex marito e il killer della donna. Svolta nelle indagini sulla morte di Ilenia Fabbri, nella notte la polizia ha arrestato l’ex marito della donna, Claudio Nanni, e un conoscente dell’uomo ritenuti rispettivamente mandante ed esecutore materiale del delitto. La 46enne è stata uccisa nel suo appartamento di Faenza (Ravenna), lo scorso 6 febbraio.

Doppio arresto nella notte per l’omicidio di Ilenia Fabbri, 46 anni, avvenuto a Faenza lo scorso 6 febbraio: sono finiti in manette l’ex marito e un suo conoscente, ritenuti rispettivamente mandante ed esecutore materiale dell’omicidio. Claudio Nanni, 53 anni, secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine e dalle lunghe indagini svolte senza sosta nelle scorse settimane, sarebbe il mandante dell’omicidio della ex moglie perpetrato invece per mano di un suo conoscente. Alla base del delitto ci sarebbero delle discussioni scaturite, secondo gli inquirenti, dalla richiesta di soldi che la donna avrebbe fatto negli anni all’uomo. A eseguire il doppio provvedimento di custodia cautelare nel corso della notte nei confronti dei due uomini è stata la polizia di Ravenna. Claudio Nanni era indagato per omicidio omicidio volontario pluriaggravato in concorso con persona ignota.

Chi ha ucciso Ilenia Fabbri? Il procuratore: “Cerchiamo le tracce di sangue del killer”L’omicidio di Ilenia Fabbri

Ilenia Fabbri, 46 anni, è stata assassinata nel suo appartamento a Faenza, comune in provincia di Ravenna, all’alba del 6 febbraio 2021. A lanciare l’allarme un’amica della figlia della vittima, Arianna, presente in casa al momento del delitto: è stata lei a riferire di aver sentito delle urla provenire dall’altra stanza. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori per Ilenia non c’è stato nulla da fare. Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti è finito quasi subito l’ex marito di Ilenia, Claudio Nanni, 56 anni che da subito ha fornito un alibi perfetto: al momento del delitto infatti l’uomo ha raccontato di essere passato a prendere la figlia Arianna (che in quel momento si trovava a casa della madre insieme all’amica) per andare a Milano a ritirare un’auto. “Il piano era partire la mattina presto per essere di ritorno a Faenza verso le 12”, aveva spiegato Nanni agli inquirenti prima di diventare il primo sospettato.

La causa e la richiesta di soldi
Durante le indagini è emerso che tra i due che erano separati da diverso tempo era in atto un contenzioso. Ilenia Fabbri aveva recentemente promosso una causa di lavoro da 100mila euro relativa a contestati mancati compensi per la sua collaborazione nell’impresa di famiglia. La seconda udienza era stata fissata al Tribunale di Ravenna per il 26 di febbraio. A spingere gli inquirenti a ritenere che possa trattarsi di un delitto su commissione sono state delle testimonianze da cui emerge che Nanni voleva “fare la festa” all’ex moglie, dalla quale aveva avuto una separazione burrascosa e che pare fosse in procinto di risposarsi.

Articolo PrecedentePatria es humanidad: così Cuba combatte il Covid, inviando vaccini e medici ai Paesi poveri
Prossimo ArticoloL’OMS sconsiglia fortemente l’uso di idrossiclorochina per prevenire la Covid
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.