Omicidio Ercolano, oggi udienza per il camionista: «Non ho sparato per uccidere». Ma i pm: resti in carcere

0
omicidio

Omicidio Ercolano, striscione a Portici: “Giustizia per due figli di questa città

striscione 6

Uccisi a Ercolano, i due ragazzi avevano sbagliato strada: “Cercavano la casa di amici” Tullio e Giuseppe avrebbero impostato il navigatore, che a un certo punto avrebbe smesso di funzionare per mancanza di linea

La domanda su cosa facessero davanti alla villetta di Vincenzo Palumbo Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro, i giovani di 26 e 27 anni uccisi a Ercolano (Napoli), ha una prima risposta. A raccontarlo al Mattino è uno zio di Giuseppe. Giovedì sera, i due ragazzi si erano incontrati per vedere la partita del Napoli nel bar di un parente. Dopo il match, avevano preso appuntamento con degli amici che abitano nella zona periferica di Ercolano. E’ proprio cercando la casa dei conoscenti che Giuseppe e Tullio si sarebbero persi, finendo per errore davanti alla villetta di Palumbo.

La ricostruzione – Secondo quanto ricostruito, Tullio e Giuseppe avevano impostato il navigatore, che a un certo punto ha smesso di funzionare per mancanza di linea. I due si sono quindi persi tra le strade sterrate. Senza rendersene conto, si sono quindi ritrovati davanti alla villetta di Palumbo, dove sono stati uccisi intorno alla mezzanotte.

Lo zio di Giuseppe: “Vogliamo soltanto giustizia” – “Vogliamo soltanto giustizia – ha aggiunto lo zio di Giuseppe -. Stiamo leggendo di tutto su questa storia. Speriamo soltanto che la verità venga fuori. Cosa vogliamo? Nulla potrà ridarci indietro mio nipote, lo sappiamo. Ma chi ha sbagliato deve pagare con pene esemplari”.

114517520 4c50baf1 e066 4707 8238 39f30aa4e43c
114518964 354352e4 2954 45fc a57b 4b279af4bbcb
114519904 65b567de ed1f 4cfe adaf 826197048fc4
114520942 ed387262 c7c7 47d8 ac80 860080dec63c
114522078 5625d65d e3cb 4242 ac49 2e01e2f4bf51
114523146 5c701882 2085 4584 a290 ce20765a6a9d
114524438 b0cdbb0c 6251 45e5 a318 0626aa61d76d
114525538 153969b6 72bd 4c5b bdb7 78901b3b68a5
114526643 5222efd9 679c 4e03 9974 6ef3f3271882
114527902 671fd16d a145 4a07 9e01 c8d800a64501
114631346 14cb9a58 7f55 47cb b702 2c08eb5a2b13
114712335 283ba665 1078 4e72 8c2e 1052b98ea2a6

Il camionista di Ercolano ha sparato per uccidere, dicono gli inquirenti

Cinque degli 11proiettili sparati sono andati a segno: hanno bucato il tettuccio della Panda e raggiunto alla testa Giuseppe Fusella e Tullio Pagliara

Ercolano, il video che incastra il camionista: “Voleva uccidere”

 

L’attacco vergognoso a Salvini e Meloni sul delitto di Ercolano

Articolo PrecedenteMarinella Atzori: “Mio marito ha distrutto due famiglie, Alessio Madeddu mi dava attenzioni che non ricevevo da anni”
Prossimo ArticoloAlessio Madeddu, aggravante crudeltà per Brancasi: “Ha picchiato lo chef a sangue dopo l’omicidio”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.