Omicidio del piccolo Evan, la Procura chiede il processo per la madre e il compagno

0
Omicidio del piccolo Evan, la Procura chiede il processo per la madre e il compagno.

Omicidio del piccolo Evan, la Procura chiede il processo per la madre e il compagno. Sarà il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Siracusa a doversi esprimere sul rinvio a giudizio di Letizia Spatola e Salvatore Blanco, accusati dell’omicidio del piccolo Evan. Il bimbo è morto a causa di un trauma cranico dovuto alle botte ricevute in casa. Accusato dell’omicidio Salvatore Blanco. Secondo la Procura, Letizia avrebbe assistito alle violenze senza fare nulla per fermare il compagno.

Spetterà al giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Siracusa decidere sul rinvio a giudizio nei confronti di Letizia Spatola, di 24 anni e il compagno Salvatore Blanco, 30enne, accusati di omicidio e maltrattamenti sul piccolo Evan, il bimbo di un anno e mezzo morto all’ospedale di Modica il 17 agosto scorso in seguito alle percosse ricevute in casa. L’udienza preliminare è stata fissata per il 29 luglio.

Secondo i magistrati di Sicarusa, Evan sarebbe morto per via delle lesioni causate dalle violenze inflitte dalla coppia nella casa di Rosolini nella quale si trovavano. Per l’accusa, la mamma del piccolo avrebbe assistito ai maltrattamenti senza fare niente per fermare il compagno violento. Letizia Spatola ha dichiarato durante l’interrogatorio di essere stata anche lei vittima delle percosse di Blanco, che avrebbe voluto lasciare da tempo. Anche il padre naturale del bambino, Stefano Lo Piccolo, aveva presentato un esposto per maltrattamenti contro ignoti, sostenendo che il figlio Evan fosse vittima di percosse già da tempo. Le sue denunce, però, rimasero inascoltate. A uccidere il bambino un trauma cranico dovuto a botte violentissime date sul cranio.

Intende costituirsi parte civile la nonna del bimbo, Elisa Congiu, madre di Stefano Lo Piccolo. Gli inquirenti si appelleranno alla relazione dei periti Giovanni Bartoloni e Francesca Berlich. I consulenti della Procura di Siracusa sono stati incaricati di svelare le cause della morte. Nel report è indicato non solo il trauma cranico che avrebbe portato al decesso, ma anche una grave insufficienza cardio respiratoria da broncopolmonite insorta già da giorni, sempre a causa di lesioni interne mai curate. Con la Tac, invece, sono state svelate anche fratture pregresse al terzo medio della clavicola sinistra e diverse ferite alle costole.

Articolo PrecedentePavia, litiga con tre ragazzi e li investe: arrestato per tentato omicidio, gravissima una 19enne
Prossimo ArticoloAccoltella la moglie sotto casa nel Livornese e le perfora l’intestino: arrestato 65enne
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.