Novara. Omicidio a Fara Novarese (Novara) nel pomeriggio di domenica. In base alla prima ricostruzione, una donna è stata strangolata e uccisa in casa. A compiere il delitto sarebbe stato l’ex marito, che poi si è presentato dai carabinieri dove avrebbe ammesso di aver aggredito la donna nel corso di una lite.

Una donna è stata uccisa nel pomeriggio di, domenica 14 giugno, nella sua abitazione di Fara Novarese, nella provincia di Novara, in Piemonte. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a compiere il delitto sarebbe stato l’ex marito. La donna, che aveva circa sessanta anni, è stata strangolata. Dopo l’omicidio l’uomo, si tratterebbe di un italiano di 63 anni, si è presentato in una caserma dei carabinieri e avrebbe ammesso di aver aggredito l’ex compagna nel corso di una lite.

In corso l’interrogatorio del presunto omicidio – Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione del paese e quelli del comando provinciale di Novara. In casa hanno trovato il corpo senza vita della vittima. Al momento i militari stanno interrogando il presunto omicida per ricostruire con esattezza quanto accaduto.

In aggiornamento.