Noto, avvisano i familiari che è morta per Covid: ma il suo cuore torna improvvisamente a battere

0
Noto, avvisano i familiari che è morta per Covid: ma il suo cuore torna improvvisamente a battere.

Noto, avvisano i familiari che è morta per Covid: ma il suo cuore torna improvvisamente a battere. “Miracolo” all’ospedale di Noto, in provincia di Siracusa, dove il cuore di una donna di 73 anni, ricoverata in terapia intensiva per Covid e di cui era stato dichiarato il decesso, ha ripreso immediatamente a battere lasciando senza parole i sanitari presenti. “Ho chiamato personalmente i congiunti della signora per comunicare loro la notizia”. La signora è ancora ricoverata.

Miracolo all’ospedale Trigona di Noto, in provincia di Siracusa. Una signora di 73 anni, di Ferla, ricoverata nel reparto di terapia intensiva per complicazioni da Covid-19, è stata dichiarata morta, con tanto di comunicazione ufficiale ai suoi familiari, ma improvvisamente il suo cuore ha ripreso a battere. La notizia è stata confermata dal nosocomio, dove la donna era arrivata circa un mese fa dopo essere trovata positiva al Coronavirus. Le sue condizioni, già fragili a causa di una serie di patologie pregresse, sono via via peggiorate, fino a qualche giorno fa, quando ne è stato confermato il decesso. Il suo polso, tastato da un medico, era senza battito e l’elettrocardiogramma risultava piatto.

I sanitari a quel punto hanno avvisato i parenti, che non vedevano la signora da più di un mese, in attesa di un secondo accertamento così come prevedono le procedure. Ma a distanza di due ore i medici hanno ripetuto l’elettrocardiogramma e con grande sorpresa hanno constato che il cuore della 73enne aveva ripreso a battere. Immediatamente a casa dei familiari è arrivata una seconda telefonata da parte del responsabile del reparto Covid, che ha comunicato l’avvenuto “miracolo”.

“Ho chiamato personalmente i congiunti della signora per comunicare loro la notizia – ha raccontato al Giornale di Sicilia il dottor Maurizio Rizzotto, del reparto Covid dell’ospedale di Noto -, seppure le condizioni cliniche della paziente permangono critiche”. La paziente, infatti, è ancora ricoverata, non è fuori pericolo, seppur si sia nel frattempo negativizzata, ma è sicuramente viva. È possibile si sia trattato di un caso di morte apparente, un episodio molto raro ma che tuttavia potrebbe verificarsi, al punto che tra i consigli ai medici c’è quello di tenere sotto controllo i pazienti con elettrocardiogramma per alcuni minuti dopo la dichiarazione del decesso.

Articolo PrecedenteCrisanti dice che se non si conterranno le varianti Covid a marzo avremo 40mila contagi al giorno
Prossimo ArticoloMorto sotto un treno Marco Ferrazzano, il ragazzo vittima di bullismo scomparso da Foggia
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.