Non riusciamo a metterci in contatto. Il corpo di un uomo di 63 anni è stato trovato nella sua abitazione: era morto da diversi giorni ed in avanzato stato di decomposizione. Erano stati i parenti dell’uomo ad allertare la polizia, che ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco: l’uomo infatti non rispondeva alle loro chiamate, facendo scattare l’allarme.

I parenti non riuscivano a capire perché non rispondesse alle loro chiamate da giorni, e così chiamano le forze dell’ordine. Ma una volta forzato l’ingresso del suo appartamento, la scoperta: l’uomo era in realtà morto da diversi giorni. Una tragedia ancora tutta da chiarire quella avvenuta ad Avellino nella mattinata di oggi. A trovare il corpo privo di vita dell’uomo di 63 anni, all’interno del suo appartamento, sono stati i vigili del fuoco del capoluogo irpino, allertati a loro volta dagli agenti di Polizia.

Era stato a loro, infatti, che i parenti dell’uomo si erano rivolti, proprio perché da giorni non avevano notizie dell’uomo. I vigili del fuoco di Avellino, chiamati così dalla polizia, sono giunti in via Pianordine, nella zona industriale della città, attorno alle 10 per entrare nel suo appartamento. I pompieri hanno utilizzato una scala mobile per raggiungere il secondo piano dell’abitazione dove vive l’uomo, riuscendo ad entrare all’interno: e lì, la scoperta. L’uomo era privo di vita, apparentemente senza ferite visibili, ed in avanzato stato di decomposizione. Il corpo recuperato dai vigili del fuoco è stato così consegnato alle autorità giudiziarie: la salma è stata trasferita all’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, dove con ogni probabilità si procederà all’autopsia già nelle prossime ore per capire le esatte cause del decesso dell’uomo. Da quanto trapelato finora, il medico legale non avrebbe trovato segni di violenza evidenti sul corpo, ma solo l’esame autoptico potrà chiarire ogni dubbio: non è escluso che l’uomo possa aver avuto un malore in casa che gli sia stato fatale.

LimeMagazine.eu Non riusciamo a metterci in contatto con lui, arriva la polizia: era morto in casa da giorni