Nigeria, crolla una scuola: “Centinaia di bambini sotto le macerie. Si teme una strage”

0
In this image taken from video rescue workers and emergency teams work at the scene of a building collapse in Lagos, Nigeria, Wednesday March 13, 2019. There was no immediate official word on numbers of casualties. (ANSA/AP Photo) [CopyrightNotice: Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.]

L’edificio che ospita una scuola elementare a Lagos, in Nigeria, è improvvisamente crollato davanti agli occhi increduli dei presenti. Centinaia i bambini che sarebbero sotto le macerie: in corso le operazioni di soccorso. La polizia teme una vera e propria strage di minori.

Si teme una vera e propria strage in Nigeria, dove una scuola elementare è improvvisamente crollata mentre all’interno erano in corso le lezioni. Centinaia di bambini si troverebbero sotto le macerie. La tragedia si è verificata intorno alle 10, ora locale, di oggi mercoledì 13 marzo, a Lagos, la più grande città del paese africano che si estende tra il golfo di Guinea e l’omonima laguna. I soccorritori sono ancora sul posto, come testimoniano le foto e i video condivisi dalla popolazione sui social network. Molti degli studenti recuperati vengono trasportati negli ospedali della zona, mentre i genitori si stanno affollando sul luogo del disastro in cerca dei propri figli. Ancora ignote le cause del crollo: numerosi i presenti che hanno visto l’edificio sbriciolarsi davanti ai propri occhi in pieno giorno.

Le notizie che arrivano dai media locali sono ancora molto confuse, per cui non è ancora disponibile un bilancio di eventuali vittime e feriti. L’edificio crollato ospita non solo la scuola elementare, che sarebbe privata, ma anche alcuni appartamenti residenziali su altri piani. “Crediamo che ci siano molte persone intrappolate sotto le macerie tra le quali anche bambini. I morti sono al momento almeno 9”, ha detto alla Bbc il portavoce dell’agenzia nigeriana per le Emergenze Ibrahim Farinloye. Ma non c’è un dato certo sui numeri del disastro. Il governatore dello Stato di Lagos, Akinwunmi Ambode, ha riferito che almeno 25 bambini sono stati salvati dalle macerie dell’edificio crollato nella metropoli nigeriana. Citando una fonte ufficiale dei soccorritori, il sito della Bbc scrive di “circa 40 bambini” estratti dalle macerie e il sito del quotidiano Daily Post, rifacendosi ad “autorità”, indica in “almeno 50” quelli “salvati. Tuttavia, il governatore, nel presentare le proprie condoglianze ai parenti delle vittime, non ha precisato quante persone sono morte, riferisce il sito dell’emittente Sky News.

Non si tratta di un episodio isolato: in Nigeria, infatti, negli ultimi anni si sono verificati altri drammatici casi simili a questo. Solo nel 2016 più di 100 persone sono morte in seguito al crollo di una chiesa nel sud-est del Paese. Sempre quell’anno a Lagos un edificio di cinque piani ancora in costruzione si sgretolò, uccidendo almeno 30 persone.

Articolo PrecedenteMamma 26enne si filma mentre fa sesso con il figlio di 4 anni, poi vende i video ai pedofili
Prossimo ArticoloPena dimezzata all’assassino perché lei lo ha illuso, la giudice: “Mi ha fatto pena”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.