Niccolò Ciatti, negata estradizione in Italia: torna libero uno dei 3 ceceni accusati di omicidio

0
Niccolò Ciatti, negata estradizione in Italia: torna libero uno dei 3 ceceni accusati di omicidio.

Niccolò Ciatti, negata estradizione in Italia: torna libero uno dei 3 ceceni accusati di omicidio. Movsar Magomedov, uno dei tre ceceni accusati dell’omicidio di Niccolò Ciatti, il 22enne fiorentino ucciso mentre si trovava in una discoteca di Lloret de Mar, è stato scarcerato e non verrà estradato in Italia. Le prove raccolte a suo carico non avrebbero convinto i giudici francesi. Il padre del giovane ucciso: “Delusione, rabbia, sconforto”.

È libero Movsar Magomedov, uno dei tre ceceni accusati dell’omicidio di Niccolò Ciatti. A darne notizia oggi è il Corriere Fiorentino, che spiega che è stata negata dai giudici di Strasburgo l’estradizione in Italia del ventiquattrenne che era stato arrestato lo scorso febbraio in Francia a seguito di un mandato di arresto europeo. Movsar Magomedov è accusato dell’omicidio di Niccolò Ciatti, il ragazzo fiorentino pestato a morte a 22 anni l’11 agosto 2017 mentre si trovava in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna. A inchiodarlo, secondo la Procura italiana, non solo le immagini delle telecamere di sorveglianza della discoteca in Spagna ma anche dei testimoni che gli inquirenti sono riusciti a trovare in Italia. Ma le prove raccolte a suo carico non avrebbero convinto i giudici francesi. Il giovane ceceno, così il provvedimento che rigetta la richiesta di estradizione secondo quanto riportato dalla stampa, “risulta indagato per lo stesso delitto in Spagna, dove è stato commesso il reato e dove, per le leggi internazionali, dovrà celebrarsi il processo”.

La rabbia del padre di Niccolò Ciatti
Nei prossimi mesi potrebbe tornare libero per decadenza dei termini di detenzione in carcere anche un altro degli aggressori di Niccolò, Rassoul Bissultanov, colui che sferrò il calcio mortale alla testa del giovane. Non è stata ancora fissata dal tribunale di Girona la data del processo per la morte del ventiduenne, che dovrebbe tenersi in giugno. “Non ho più parole — le parole del padre di Niccolò riportate dal quotidiano — Solo delusione, rabbia, sconforto. Mio figlio è al cimitero e uno dei suoi assassini è a piede libero: la decisione dei giudici francesi è incomprensibile. Ora speriamo in un appello, della Procura di Roma che dal 2017 ha fatto un gran lavoro”.

 

Articolo PrecedenteMessico, il serial killer cannibale delle donne: chi è Andrés Mendoza, 72 anni, filmava le uccisioni delle sue vittime
Prossimo ArticoloGreen Pass, raggiunto l’accordo nell’Unione europea: sarà in vigore dal 1° luglio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.