Negozi aperti una domenica ogni due: cambia così la legge sui festivi

0

In commissione Attività produttive è stato presentato il nuovo accordo tra Lega e Movimento 5 Stelle per disciplinare le aperture domenicali delle attività commerciali: i negozi resteranno aperti 26 domeniche su 52 in tutto il territorio nazionale salvo specifiche deroghe.

Potrebbe esserci finalmente un’intesa sul nodo delle aperture dei negozi alla domenica. Lega-Movimento 5 Stelle hanno presentato alla Camera un emendamento che regola la questione e prova a mediare tra le posizioni contrastanti che i due schieramenti avevano precedentemente proposto.

In sostanza, le posizioni su cui si era arenata la discussione vedevano la da una parte la Lega, che proponeva di lasciare aperte le attività commerciali soltanto otto domeniche durante tutto l’anno. L’idea prevedeva quattro aperture alla domenica nel mese di dicembre, per permettere ai commercianti di sfruttare il periodo dello shopping natalizio e altre quattro a scelta durante il resto dell’anno.

Da parte sua, invece, il Movimento 5 Stelle proponeva un modello a turni secondo cui soltanto il 25% delle attività poteva rimanere aperto. E un primo accordo era stato trovato su un totale di 12 aperture l’anno.

Nel testo presentato in commissione Attività produttive della Camera il relatore leghista Andrea Dara ha proposto una sintesi al rialzo delle due posizioni, arrivando a stabilire che le attività commerciali potranno restare aperte 26 domeniche su 52, con l’obbligo di chiusura nel caso di festività nazionali e un massimo di quattro domeniche di aperture straordinarie da stabilire su base regionale.

Previste anche alcune deroghe per i negozi dei centri storici e in quelli fuori dai paesi con meno di 10mila abitanti, che hanno il permesso di restare aperti tutte le domeniche salvo nel caso di concomitanza con festività nazionali.

Nei comuni con più di 10mila abitanti, invece, resteranno aperti i negozi fino a 250 metri quadrati. Inoltre, restano sempre aperte anche le attività all’interno di campeggi e altri complessi turistici, oltre alle aree di servizio lungo le autostrade e nelle stazioni ferroviarie.

Per chi non si attiene alle nuove misure sono anche previste delle multeche vanno dai 10mila ai 60mila euro. E il nuovo provvedimento arriva dopo lunghi tavoli di confronto con le associazioni dei commercianti, che stimavano perdite di circa 18,5 miliardi sulle vendite al dettaglio se fosse passata la proposta precedente, si legge su Repubblica, dato che lo shopping domenicale incide comunque per un 10-20% sulle vendite totali.

Articolo PrecedenteBruciarono clochard, giudice non condanna i responsabili
Prossimo ArticoloIncappucciato in asilo spaventa bimbi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.