Napoli, il cadavere di un uomo di 40 anni trovato alla Stazione Centrale

0
Napoli, il cadavere di un uomo di 40 anni trovato alla Stazione Centrale

Napoli, il cadavere di un uomo di 40 anni trovato alla Stazione Centrale. Si tratta di un uomo residente a Cervinara, nella provincia di Avellino. Il cadavere del 40enne è stato rinvenuto da alcuni passanti nei pressi della Stazione Centrale del capoluogo campano: sul posto le forze dell’ordine per i rilievi del caso; al momento, non si esclude nessuna ipotesi. Il corpo è stato portato all’obitorio, dove probabilmente nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia.

Dramma alla Stazione Centrale di Napoli: il cadavere di un uomo è stato rinvenuto nei pressi dello scalo ferroviario del capoluogo campano. Si tratta di un uomo di 40 anni – V.L. le sue iniziali – residente a Cervinara, nella provincia di Avellino: a lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti, che hanno avvistato il corpo del 40enne, come detto nei pressi della Stazione Centrale. Sul posto sono arrivate le forze dell’ordine, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per fare chiarezza sulla vicenda: al momento, non si esclude nessuna ipotesi. Il corpo del 40enne è stato trasportato all’obitorio del Policlinico di Napoli, dove nei prossimi giorni probabilmente sarà effettuata l’autopsia, per chiarire definitivamente le cause della morte dell’uomo.

Quando a Cervinara si è diffusa la notizia del ritrovamento del cadavere dell’uomo, in molti hanno pensato potesse trattarsi di Antonio Moscatiello, il 58enne irpino di cui non si hanno più notizie ormai da quasi una settimana, dallo scorso sabato 26 giugno. Di professione operaio, celibe, residente nel Rione San Pietro di Cervinara, Antonio Moscatiello è molto conosciuto nella cittadina della provincia di Avellino: l’ultima volta è stato avvistato intorno alle 22.30 del 26 giugno, poi di lui si sono perse le tracce. La famiglia ha denunciato la scomparsa alle forze dell’ordine e la sindaca Caterina Lengua ha attivato il Coc (Centro operativo comunale). Questa settimana, poi, nel corso della trasmissione “Chi l’ha visto?”, su Rai Tre, è stato lanciato anche un appello ed è stata mostrata anche una scheda informativa sul 58enne, per agevolarne le ricerche.

 

Articolo PrecedenteSorelline rapite a Tenerife, sospese le ricerche in mare del padre e della piccola Anna
Prossimo ArticoloMonte Rosa, due alpiniste morte assiderate. Il racconto del sopravvissuto: “Bufera ci ha bloccati”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.