Napoli, abusi su 12enne: “Stupratori minorenni, niente processo”

0

Lo scorso aprile una 12enne è stata violentata e minacciati da tre minorenni. Ora gli aggressori si trovano fuori dal carcere: istanza di messa alla prova

Hanno abusato e minacciato una 12enne dopo averla attirata con l’inganno in un casolare alla periferia di Castellammare.

Ora, i tre aggressori minorenni hanno lasciato il carcere e sono stati trasferiti in una comunità di recupero per minori.

I tre giovani hanno anche chiesto al giudice di non essere processati, ma di essere seguiti in un percorso di recupero di due anni. Come spiega il Corriere, se la richiesta di “messa alla prova” dovesse essere accolta non saranno mai giudicati per quello che hanno fatto. I ragazzi rischiano condanne fino a quattro anni di reclusione, ma con l’istituto previsto dal codice minorile, il processo fissato per novembre si estinguerebbe, così come il reato commesso, al termine del periodo di prova.

I fatti

Dopo lo stupro di gruppo consumato lo scorso a Castellammare di Stabia, la ragazzina li voleva denunciare. Ma i tre giovani l’hanno subito bloccata e minacciata:“Se parli facciamo vedere il video a tuo padre e tua madre“. La 12enne non si è fatta intimidire e ha raccontato tutto ai genitori. La famiglia si è poi trasferita al Nord per cercare di far dimenticare alla giovane gli abusi subiti e riniziare una nuova vita.

Dopo le indagini, i tre minorenni, che hanno tra i 14 e i 16 anni, sono stati arrestati e portati in carcere. All’inizio hanno negato, poi ammesso parzialmente, infine confessato gli abusi commessi.

Articolo PrecedenteStupro nel parcheggio della disco Arrestato un 30enne dello Zen
Prossimo ArticoloNetflix ha svelato il ‘mistero’ della sua campagna #BastaNetflix
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.