Mostro di Cardito. Tony piange in carcere e chiede perdono, si teme per la sua vita

0

E’ sotto stretta osservazione nel carcere di Poggioreale, guardato a vista dagli agenti perché si teme per la sua incolumità.

Stiamo parlando di Tony Sessoubti Badre che ha massacrato di botte due figli della compagna a Cardito. Si teme che i carcerati possano colpirlo e farlo male, visto che nella logica dei detenuti i bimbi sono intoccabili. Ma si teme anche che possa farsi del male da solo con atti di autolesionismo. gli sono stati tolte cinte e altri oggetti contundenti. Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, è andato a trovarlo in carcere e ha raccontato di un uomo pentito. “Ho incontrato in isolamento il 24enne Tony Sessoubti Badre che ha massacrato di botte due figli della compagna a Cardito uccidendo il piccolo Giuseppe e riducendo la sorellina in condizioni pietose. Quando mi ha visto piangeva e chiedeva perdono. Non sono riuscito a provare alcuna pietà per lui. Personalmente credo che chi uccide è un mostro in particolare se si tratta di bambini e merita una condanna durissima senza alcuna attenuante”.

Articolo PrecedenteWizards of the Coast annuncia la lista dei giocatori, i metodi di qualificazione e il montepremi del Magic: The Gathering Arena Mythic Invitational
Prossimo ArticoloFast & Furious presents: Hobbs & Shaw, ecco il nuovo poster
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.