Morto Giuseppe, vigile del fuoco ucciso da Covid19. Il virus ha portato via anche il padre

0
Morto Giuseppe, vigile del fuoco ucciso da Covid19

Morto Giuseppe Coco, 50 anni, sposato e papà di due figli, è morto oggi per Covid19 a distanza di una settimana dal padre, Vincenzo, anche lui stroncato dal virus. Lavorava come formatore del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Giuseppe, originario del Catanese, ha contratto il virus mentre svolgeva il suo lavoro, a Capannelle.

Giuseppe Coco, vigile del fuoco di 50 anni è morto  per Covid-19, a distanza di una settimana dal padre, Vincenzo Coco, anche lui ucciso dal virus. Giuseppe, sposato e padre di due figli, era originario di Mascalucia, piccolo comune in provincia di Catania e lavorava come formatore del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e ha contratto il virus sul lavoro.

“Giuseppe – dice in un comunicato Carmelo Barbagallo, vigile del fuoco e sindacalista Usb – è uno dei migliori istruttori aeroportuali in Italia e ha sempre dimostrato grande dedizione al lavoro. Ci lascia una grande persona: siamo vicini alla famiglia. Il corpo nazionale ha perso un grande vigile che ha contratto il virus mentre svolgeva il suo lavoro, a Capannelle. Era stato male e dopo è stato ricoverato al San Marco subito in terapia intensiva. Dopo alcuni giorni sembrava che stesse migliorando sino a quando è arrivata questa embolia polmonare. Rimarrà indelebile il suo ricordo in tutti noi perché ci ha trasmesso tanto: è una giornata di dolore”. I colleghi hanno rivolto numerosi attestati di vicinanza e solidarietà alla famiglia Coco, già colpita dalla perdita del nonno, Vincenzo, appena sette giorni fa.

 

Articolo PrecedenteSalvini contestato anche sul balcone di casa sua, un vicino gli urla: “Dici solo stron…”
Prossimo ArticoloSamar, centesimo medico morto in Italia per Covid: “Ha sacrificato la vita per salvare i pazienti”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.