Morti 8 senzatetto a Roma durante l’inverno, Sant’Egidio: “Aprire alberghi chiusi per covid”

0
Morti 8 senzatetto a Roma durante l’inverno, Sant’Egidio.

Morti 8 senzatetto a Roma durante l’inverno, Sant’Egidio. Dal mese di novembre sono otto i senzatetto trovati morti nelle strade di Roma. La comunità di Sant’Egidio ha lanciato un appello alle istituzioni affinché alberghi ed edifici pubblici chiusi per il covid siano messi a disposizione per le persone senza fissa dimora, in modo che possano ripararsi dal freddo.

Sono otto le persone senza fissa dimora morte in strada a Roma dall’inizio di novembre. L’ultimo clochard è morto ieri a Ostia, mentre qualche giorno prima a morire è stato Mario, un uomo di 58 anni, deceduto proprio davanti l’ingresso di un albergo chiuso per il covid. Una situazione, denuncia la comunità di Sant’Egidio, inaccettabile per la capitale d’Italia. Per questo la comunità chiede alle istituzioni di eliminare le lungaggini burocratiche e fornire una soluzione concreta al problema, magari aprendo ai senza fissa dimora le strutture ricettive ora chiuse causa covid, dando in cambio un indennizzo ai proprietari. “L’inverno, quest’anno, arriva nel cuore di una pandemia non risolta che ha aggravato la condizione di chi vive per strada accentuandone l’isolamento – scrive la comunità di Sant’Egidio nel suo appello – Di fronte al freddo – che certamente, in questa stagione, non può considerarsi un’eccezione – occorre agire in fretta scavalcando l’ordinaria, colpevole, burocrazia che dispensa gli aiuti con il contagocce”.

Sono 3mila i clochard che passano la notte in strada

Sono 800, secondo i dati forniti dalla comunità di Sant’Egidio, i posti letto offerti durante l’anno dal comune di Roma per le persone senza fissa dimora. Per l’inverno, ne sono stati aggiunti solo alcune decine in più, mentre “la Comunità, la Caritas e le altre associazioni accolgono complessivamente 1.700 persone, cioè il doppio”. Le persone ancora in strada, sono circa 3mila. “Sant’Egidio chiede alle istituzioni – con un piano coordinato dalla prefettura – la disponibilità immediata di edifici e stabili di pronto utilizzo, del Comune o dello Stato, nonché di alberghi e altre strutture attualmente chiuse per il Covid-19 – anche con la messa disposizione di appositi contributi per i proprietari – e, più in generale, una sinergia con la società civile che in questi mesi ha mostrato generosità negli aiuti a chi è più fragile”.

Articolo PrecedenteMarito e moglie uccisi mentre raccoglievano le olive, arrestato l’omicida: è un parente
Prossimo ArticoloA un anno sopravvissuto al trapianto e al covid in pochi mesi, il miracolo del piccolo Kasen
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.