Morta dopo vaccino AstraZeneca, oggi l’autopsia sul corpo di Camilla, i legali: “Non era malata”

0
Morta dopo vaccino AstraZeneca, oggi l’autopsia sul corpo di Camilla, i legali.

Morta dopo vaccino AstraZeneca, oggi l’autopsia sul corpo di Camilla, i legali. L’autopsia sulla salma di Camilla Canepa dovrà chiarire le esatte cause di mote della 18enne deceduta a Genova per trombosi del seno cavernoso sedici giorni dopo aver partecipato ad un Open Day per la somministrazione del vaccino anti Covid AstraZeneca. Per la famiglia Camilla non aveva alcuna patologia e quanto riscontrato all’ospedale di Lavagna, “al giorno del vaccino non esisteva”.

È Il giorno dell’autopsia sulla salma di Camilla Canepa, la 18enne deceduta a Genova per trombosi del seno cavernoso sedici giorni dopo aver partecipato ad un Open Day per la somministrazione del vaccino anti Covid AstraZeneca. Un esame fondamentale per accertare l’esatta causa di morte della ragazza che, secondo i famigliari, non aveva patologie pregresse ma che, secondo quanto riscontrato all’ospedale di Lavagna a cui si era rivolta pochi giorni dopo il vaccino, aveva invece una patologia autoimmune, la piastrinopenia, una carenza di piastrine cronica che potrebbe aver contribuito all’improvviso aggravamento della situatone clinica della giovane fino al decesso. L’esame post mortem, affidato al medico legale Luca Tajana e all’ematologo Franco Piovella, sarà fondamentale anche per capire se il vaccino ricevuto il 25 maggio nella sua cittadina, Sestri Levante, abbia avuto un ruolo chiave nel decesso della 18enne.

Per la famiglia di Camilla Canepa, la ragazza non aveva patologie pregresse al momento del vaccino o comunque non ne era conoscenza e per questo sulla scheda per l’anamnesi consegnata al personale medico durante il vaccino non erano indicati problemi di salute. “Camilla non aveva alcuna patologia e tutto ciò che è stato riscontrato all’ospedale di Lavagna, al giorno del vaccino non esisteva” ha dichiarato infatti il legale della famiglia della diciottenne, l’avvocato Angelo Paone. Fondamentale però resta da capire perché, come emerso in questi giorni, nessuno si sia allarmato quando la ragazza ha iniziato ad accusare i primi malesseri dopo aver avviato una terapia con farmaci ormonali appena quattro giorni dopo il vaccino.

La terapia le era stata prescritta dal medico per una patologia ginecologica ma già il 3 giugno Camilla si era sentita male ed era andata all’ospedale di Lavagna. Qui durante l’acceso al pronto soccorso la ragazza aveva spiegato ai medici sia di aver fatto il vaccino sia di aver preso quei farmaci. Sottoposta ad alcuni accertamenti come la Tac e dopo  una notte in osservazione, però, era stata dimessa. Il giorno dopo i sintomi sono peggiorati e Camilla è finita di nuovo in ospedale portata da un’ambulanza al policlinico San Martino di Genova. I medici l’hanno operata più volte per i coaguli di sangue ma purtroppo non sono riusciti a salvarla.

Morta dopo vaccino AstraZeneca, oggi l’autopsia sul corpo di Camilla, i legali.

Articolo PrecedenteUSA, lite per la mascherina: cliente spara e uccide la cassiera di un supermercato, tre feriti
Prossimo ArticoloNon è Denise Pipitone la ragazza nella foto mandata in onda a Ore 14
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.