Milano, donna priva di sensi violentata. Sono stati arrestati con l’accusa di violenza sessuale i tre uomini che ieri pomeriggio hanno abusato di una donna priva di sensi all’interno del parco delle Cave a Milano. Salvata dall’intervento di un passante e degli agenti di polizia, la vittima, 54 anni, è stata soccorsa e trasportata alla clinica Mangiagalli per essere visitata.

Hanno abusato di lei mentre priva di sensi era riversa su una panchina al parco delle Cave a Milano, la vittima, una donna di 54 anni, è stata salvata dall’intervento di un passante che si è accorto di quanto stava accadendo e ha sfidato i tre uomini che in quel momento erano riversi su di lei intenti a palpeggiarla. Aggredito a sua volta ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine che si sono precipitate sul posto poco dopo.

I tre, arrestati, sono accusati di violenza sessuale

I tre uomini sono stati arrestati dalla polizia per violenza sessuale: si tratta di un italiano di 60 anni, un moldavo di 43 e un ucraino di 44. Quando gli agenti di polizia sono arrivati al parco delle Cave intorno alle 18.30 di ieri, lunedì 24 agosto, si sono trovati dinanzi a una scena raccapricciante: i tre erano infatti riversi sulla vittima, una donna di 54 anni, che, svenuta probabilmente a causa dell’alcol assunto poco prima, era nelle grinfie dei molestatori che senza scrupoli stavano abusando di lei palpeggiandola in diverse parti del corpo. Alla vista dei poliziotti, il 60enne italiano si è dato alla fuga mentre i due stranieri ignari hanno continuato ad attirare a sé la donna che priva di sensi non poteva opporre resistenza.

Hanno iniziato ad abusare di lei dopo che ha perso i sensi
Gli agenti grazie anche al racconto fornito dal passante che ha assistito alla scena prima provando a intervenire e poi chiedendo il loro aiuto hanno potuto ricostruire l’accaduto: sembra che la vittima fosse arrivata al parco con il 60enne e ha iniziato a bere con lui sulla panchina finché sono stati raggiunti dagli altri due uomini. Poco dopo sarebbe svenuta a causa dell’eccessiva quantità di alcol assunta finendo per diventare oggetto dell’aggressione sessuale dei tre molestatori. La 54enne è stata soccorsa dal 118 e trasportata alla Clinica Mangiagalli per essere visitata.