Milano, attraversa in monopattino e viene falciato da un’auto. Un incidente spaventoso avrebbe potuto costare la vita a un giovane che, nel centro di Milano, è stato falciato da un’auto mentre attraversava la strada in monopattino. Il ragazzo è volato sul marciapiede, per fortuna senza riportare gravi conseguenze. Sono in aumento, dopo il lockdown, gli episodi di investimenti e cadute che riguardano i mezzi della micromobilità elettrica, tanto che la Procura di Milano ha avviato verifiche.

Momenti di grande paura a Milano per un giovane che è stato falciato da un’auto mentre attraversava la strada a bordo di un monopattino. L’investimento si è verificato alcuni giorni fa in pieno centro città, in zona Carrobbio, ed è stato immortalato dalle immagini della telecamera di un taxi che seguiva il veicolo.

Incidente in monopattino: ragazzo falciato da un’auto vola sul marciapiede

La scena è impressionante. Si vede il ragazzo arrivare da sinistra e passare sulle strisce pedonali, mentre l’auto prosegue per la sua strada senza vederlo e quando si accorge dello scontro imminente non riesce a frenare. L’impatto è fortissimo, il giovane finisce su parabrezza del veicolo, quindi fa una capriola in aria e ricade con violenza sul marciapiede qualche metro più in là. Tutto farebbe pensare a conseguenze gravissime, che per miracolo non ci sono statePer fortuna la caduta non ha avuto gravi conseguenze, ma solo alcune contusioni.

Boom di incidenti con mezzi di micro mobilità: verifiche della Procura di Milano
L’incidente ripreso nel video è solo uno dei tanti episodi che hanno riguardato mezzi di “micro mobilità elettrica”, sempre più diffusi sulle strade di Milano. Il più grave è avvenuto lo scorso 17 luglio e ha coinvolto una donna di 31 anni: era senza casco e non avrebbe rispettato una precedenza, scontrandosi con un furgone che l’ha poi investita. Le sue condizioni sono molto gravi. Ma gli interventi della polizia locale, come denunciato dai sindacati, sono aumentati in modo esponenziale proprio a causa dei molti incidenti che coinvolgono monopattini. Il problema è da alcuni mesi nel mirino della procura di Milano. Il dipartimento guidato dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano aveva infatti aperto un fascicolo conoscitivo, senza ipotesi di reato né indagati, per verificare la sicurezza dei monopattini, fascicolo in cui sono confluiti anche gli ultimi incidenti.