Migranti: 19 giorni

0

19 giorni in mare. Un capodanno a pochi chilometri da Malta. L’odissea dei 49 Africani a bordo della Sea Watch e della Sea Eye è finalmente giunta al termine. I rifugiati, sbarcati Mercoledì a Malta, verranno a breve distribuiti per l’Europa, Italia compresa.

Il talk show Salvini VS Conte prende nuovo brio, con un Primo Ministro pronto (dice lui) ad accogliere parte di coloro che da Malta partiranno per il Nord; contro un Ministro dell’Interno fermo sulla linea dura dei Porti Chiusi.
Richiedere asilo in europa sta diventando sempre più difficile e noi italiani, tra gli emigrati più temuti al mondo, non siamo di certo d’aiuto.
Stando agli ultimi accordi notturni, sarà la Chiesa Valdese con la sua piccola comunità a prendersi cura dei dieci destinati all’Italia.
Il mondo dell’informazione esplode in un tripudio di commenti, con pro e contro, ma l’italiano medio ha le idee ben chiare: “i negri non li vogliamo”. Sin troppi sondaggi confermano il voto del 2018. Un’ondata di razzismo intollerante, di xenofobia e di approssimazione ha allagato il bel paese. Una politica sana e una stampa “sociale” potrebbero un giorno salvare il pensiero comune, ma con la scuola allo sfascio e sempre meno laureati rispetto al resto d’Europa abbiamo ben poche speranze.

ARTICOLO E FOTO DI ANDREA MIGNOGNA

PAGINA UFFICIALE

BLOG UFFICIALE

 

Articolo PrecedenteTerrorismo: blitz dei Ros, 15 fermi in Sicilia e Lombardia
Prossimo ArticoloMAGLIANA. R.MUSSOLINI (LISTA CIVICA “CON GIORGIA”): CITTA’ SEMPRE PIU’ INSICURA
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.