“Mercati animali vivi responsabili del 70% delle malattie infettive”: Oms chiede di fermarli

0
“Mercati animali vivi responsabili del 70% delle malattie infettive”.

“Mercati animali vivi responsabili del 70% delle malattie infettive”. L’Oms ha chiesto di fermare la vendita di mammiferi selvatici vivi nei mercati alimentari per prevenire la diffusione delle malattie infettive. Il comunicato: “Gli animali, in particolare quelli selvatici, sono la causa di più del 70% di tutte le nuove malattie infettive trasmesse agli esseri umani, molte delle quali determinate da nuovi virus” come il Covid.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) chiede di fermare la vendita di mammiferi selvatici vivi nei mercati alimentari per prevenire la diffusione delle malattie infettive. In una dichiarazione dell’Oms si legge che “gli animali, in particolare quelli selvatici, sono la fonte di oltre il 70% di tutte le malattie infettive emergenti nell’uomo, molte delle quali sono causate da nuovi virus”. In particolare i mammiferi selvatici “rappresentano un rischio per l’emergere di nuove malattie”. Per quanto riguarda la pandemia di Coronavirus, la trasmissione del virus Sars- Cov2 all’uomo attraverso gli animali selvatici è una delle teorie favorite dagli esperti dell’organizzazione. Diversi studi hanno delineato gli scenari possibili riguardanti le origini del Covid-19, poste temporalmente prima e dopo il salto di specie dall’animale all’uomo.

Oltre alla sospensione delle vendite, le organizzazioni internazionali chiedono il miglioramento delle norme igieniche nei mercati tradizionali per ridurre sia la trasmissione da uomo a uomo che il contagio tra commercianti e clienti. Viene chiesto anche di formare ispettori veterinari per applicare le nuove regole e rafforzare i sistemi di sorveglianza al fine di rilevare rapidamente nuovi agenti patogeni e lanciare campagne di informazione e sensibilizzazione.

“Siamo attualmente in un punto critico della pandemia”, ha detto intanto Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico per la lotta contro il Covid-19 presso l’Organizzazione mondiale della sanità, nel momento in cui il bilancio nel mondo si avvicina ai tre milioni morti secondo i dati dell’agenzia francese. “La traiettoria di questa pandemia si sta espandendo rapidamente. Sta crescendo in modo esponenziale. Questa non è la situazione in cui vogliamo trovarci a 16 mesi dall’inizio della pandemia, quando abbiamo misure di controllo efficaci”, ha affermato Van Kerkhove.

Articolo Precedente“Se la sono meritata”, nei biglietti di Renzo Tarabella la conferma dell’odio verso i vicini
Prossimo ArticoloBologna, morta a 4 anni in ospedale: indagati quattro medici. “Gastroenterite diagnosi errata”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.