Medico foggiano ucciso dal coronavirus a 59 anni: “Mandato in trincea senza protezioni”

0
Medico foggiano ucciso dal coronavirus a 59 anni

Medico Foggiano. Antonio Maghernino, dottore pugliese di 59 anni, è scomparso nelle scorse ore all’ospedale di San Giovanni Rotondo, nel Foggiano. La rabbia dei tanti colleghi che denunciano: “Buttato in trincea a combattere a petto nudo e senza nemmeno una baionetta, ha dovuto cedere le armi, vittima di questa guerra e con un’unica colpa, quella di aver fatto il proprio dovere”

Si allunga di ora in ora purtroppo il triste elenco dei Medici caduti nel corso dell’epidemia di Covid-19. L’ultimo camice bianco a perdere la vita a causa del coronavirus è stato Antonio Maghernino, dottore pugliese di 59 anni è scomparso nelle scorse ore all’ospedale di San Giovanni Rotondo, nel Foggiano. Il medico, originario di San severo e in servizio a Torremaggiore, è deceduto mercoledì sera nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo dove era ricoverato da alcuni giorni nel reparto di rianimazione. La notizia della prematura scomparsa del dottore Maghernino, confermata dallo stesso sindaco di San Severo, è stata accolta con strazio tra i tanti che nel Foggiano lo conoscevano e lo avevano apprezzato sia nel lavoro che nella vita sociale

Tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social quando si è diffusa la notizia e non pochi quelli che hanno accusato pubblicamente le istituzioni sanitarie di averlo lasciato solo a combattere contro la terribile malattia così come accaduto a tanti altri sui collegi da nord a sud. “Onore all’amico Antonio Maghernino e a tutti i medici che, sul suo esempio, oggi e domani restano al proprio posto, in prima linea! Tutti i medici che, come lui, in questi giorni affrontano la grande sfida al virus spesso senza le adeguate e dovute protezioni e, a volte, cadono come in guerra cadevano i soldati delle prime linee” ha scritto ad esempio un amico e collega. “Lasciato senza protezione ad affrontare un nemico invisibile e buttato in trincea a combattere a petto nudo e senza nemmeno una baionetta un nostro collega ha dovuto cedere le armi. Un abbraccio ed una vicinanza alla famiglia del collega, medico di continuità assistenziale della nostra provincia, vittima di questa guerra e con un’unica colpa, quella di aver fatto il proprio dovere” ha aggiunto l’ex presidente dell’Ordine dei Medici di Foggia, Salvatore Onorati.

 

Articolo PrecedenteMilano, scontro tra due volanti della polizia nelle strade deserte della città
Prossimo ArticoloCoronavirus, Usa scelgono chi salvare: disabili e altri malati esclusi dalla terapia intensiva
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.