Matteo Salvini, il piano per accogliere i transfughi di Forza Italia: ecco quali non accoglierà

0

“Nei gruppi di Forza Italia alla Camera e al Senato ognuno cerca di sopravvivere, e siamo all’io speriamo che me la cavo. Nessuno vede una prospettiva e Salvini questo lo sa. Ma vi assicuro che Matteo non ha contattato nessun berlusconiano”.

 

Così un “leghista d’alto rango“, sotto anonimato, a Il Messaggero. Si parla dell’opa della Lega su Forza Italia, iniziata dopo il definitivo “no” di Silvio Berlusconi a Marcello Foa. Il punto è che Matteo Salvini, per ora, non vuole calcare la mano sui transfughi. Sono infatti loro, semmai, ad averlo contattato.

Ma un piano, il ministro dell’Interno, ce l’ha. E, sempre secondo Il Messaggero, si compone di due parti. La prima: avere a disposizione un partito-spalla di moderati, magari guidato da Raffaele Fitto, che possa aiutare a portare voti all’alveo leghista sottraendoli agli azzurri. La seconda parte del piano, invece, prevede proprio di accogliere i forzisti transfughi. Ma, attenzione, non tutti: le regole e gli schemi da seguire sono precisi.

Per esempio, si apprende da via Bellerio, la Lega non accoglierà alcun consigliere regionale forzista lombardo, veneto o ligure o friulano. Questo perché nelle regioni governate dal centrodestra non si vuole rompere il patto. E ancora, nella Lega non saranno accolti i big senza voti, per quanto i nomi possano essere altisonanti, ma gli amministratori locali o i ras regionali che portano in dote anche parecchi consenso. E davanti a questo tipo di manovre, ovviamente, Forza Italia è in subbuglio, in un momento in cui la leadership di Berlusconi appare appannata e distante così come non era mai stata in precedenza.

Articolo PrecedenteSuburra 2, un vero Casamonica sul set della serie tv
Prossimo Articolo“Abrogare la legge Mancino” La proposta divide Salvini e Di Maio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.